21 irresistibili dermal piercings per non passare inosservate

FOTOGALLERY

Fonte immagini: Pinterest.com e Instagram.com

I dermal piercing, o microdermal piercing, sono da non molti anni sulla cresta dell’onda per quanto riguarda il mondo delle decorazioni su pelle. Questo tipo di piercing è molto gettonato dalle ragazze, perché molto elegante e raffinato, un gioiello che pare appoggiato su pelle che dona un tocco di sensualità in più a mani, scollature, schiene.

1. Che cos’è il microdermal piercing? 

Il dermal piercing si esegue incidendo la pelle e innestando sotto pelle una piccola placchetta a forma di T o L, alla quale è applicata la sede ad avvitamento del gioiello vero e proprio, quello che spunterà dalla pelle.

2. La procedura per realizzare i dermal piercing è dolorosa?

Come tutti i piercing anche il dermal non è del tutto indolore, ma non è nemmeno un procedimento insopportabilmente doloroso. L’incisione fatta sulla pelle è di pochi millimetri e la procedura, salvo rare complicazioni e se eseguita da un professionista, non dura più di 5 minuti.

3. Il dermal ha tempi di guarigione più lunghi? Come si cura?

Il microdermal si comporta esattamente come un piercing, un oggetto che inizialmente il vostro corpo percepirà come estraneo e che quindi richiede molta cura. Come per ogni piercing in qualsiasi parte del corpo, è importante prestare particolare attenzione all’igiene, lavandosi sempre accuratamente le mani prima di toccare il piercing o la pelle circostante.
Bisogna poi star attenti a non strattonare il gioiello né a soffocarlo con bendaggi o cerotti che non farebbero respirare la pelle e rallenterebbero il processo di guarigione. Molti piercer consigliano degli impacchi di acqua tiepido-calda mischiata con sale fino, che disinfetta in modo naturale senza seccare o irritare eccessivamente la pelle.

4. Qual è il costo del dermal piercing?

Nonostante il procedimento per applicare questo piercing non sia lo stesso dei piercing “tradizionali”, il costo normalmente non si scosta molto da quello di un piercing all’ombelico o alla lingua. Ovviamente i costi variano da piercer a piercer, addirittura da città a città, ma in linea generale il costo di un dermal piercing varia dai 60 € ai 150 €. Ovviamente un piercer potrebbe proporvi un prezzo più alto, giustificato forse dalla procedura o dal gioiello scelto, quindi il trucco è chiedere sempre il motivo per cui un costo pare troppo altro o troppo basso.
L’importante, per i dermal come per tutti i piercing, è non andare mai al risparmio. Le complicazioni che nascono da un piercing fatto male o senza seguire gli standard igienici possono essere davvero fastidiose, fino a causare vere e proprie infezioni.

5. Quali sono i placement più adatti per un dermal piercing?

I placement per questo piercing sono moltissimi, c’è chi sceglie gli zigomi, le fossette di venere, lo spazio tra i seni, le dita o come un punto luce sul collo. Un’alternativa molto originale consiste nell’utilizzare il dermal come complemento di un tatuaggio, come per esempio la perla nel caso di un’ostrica, il puntino sulla “i” di una parola, gli occhi di un animale e così via.

C’è quindi ampio spazio per dar libero sfogo al proprio stile, quel che è certo è che il risultato sarà un tocco sempre chic e raffinato con cui adornare la vostra pelle.

Share: