Incantevoli future mamme coi pancioni tatuati all’henné

FOTOGALLERY

Fonte immagini: Pinterest.com e Instagram.com

Quando si aspetta un bambino, forse ci si sente un po’ goffe, ma non c’è dubbio che non ci sia donna più radiosa di una futura mamma!
Potrebbe sembrare impensabile di tatuarsi la pancia proprio durante i mesi di gravidanza, eppure è possibile…grazie all’henné!

I pancioni tatuati con l’henné sono davvero bellissimi, con elaborati disegni in stile mehndi, fiori, mandala e ogni tipo di soggetto! Se siete in dolce attesa e vi piacerebbe farvene uno, forse vi starete chiedendo se è sicuro.

L’henné, il cui nome scientifico è Lawsonia Inermis, è una pianta che viene utilizzata per creare un pigmento giallo-rossiccio molto versatile. Oltre a tingere tessuti e pellame, la polvere ricavata dalla macinatura di rami e foglie è utilizzata in molti paesi per realizzare dei tatuaggi temporanei. Questa pianta non solo tinge, ma ha anche proprietà antisettiche benefiche. Di fatto, un tatuaggio all’henné non è nocivo, purché l’impasto non contenga agenti chimici, come quelli utilizzati per ottenere alcune tonalità particolari (come il nero) e che non si sia allergici.
Onde evitare brutte sorprese quindi, è sempre utile eseguire un piccolo patch-test su un quadratino di pelle per essere certi di non sviluppare reazioni allergiche.

Come si fa un tatuaggio all’henné sul pancione? Come per tutti i tattoo all’henné, il primo passaggio è la scelta della polvere di alcanna (henné o henna). La si trova in erboristeria o nei negozi specializzati nella sua forma più pura, vale a dire macinata e senza aggiunta di coloranti o additivi.
Dopodiché, bisogna preparare l’impasto di henné per tatuaggi. Esistono diverse ricette, tutte naturali, per ottenere un impasto della consistenza adatta per realizzare il tatuaggio, ma il modo migliore per trovare quello più adatto è di andare per tentativi.
Di norma, la ricetta per tatuaggi all’henné prevede: henné in polvere 100% naturale, succo di limone, acqua, un olio essenziale e in caso di necessità, zucchero o miele.
Una volta applicato, l’impasto avrà un colore verde scuro-marroncino, ma quando di seccherà lascerà sulla pelle un disegno sui torni del rosso-terra di siena davvero esotico e profumatissimo!

Insomma, i tatuaggi all’henné sono un modo davvero carino e divertente per “decorare” il tondo pancione di una futura mamma!

 

Share: