Piccoli e sofisticati tatuaggi sul piede: foto e consigli

FOTOGALLERY

I tatuaggi sul piede (o su entrambi i piedi) sono ormai un trend, che è andato via via crescendo negli ultimi anni e a ragione, perché molto femminili e sofisticati. Questo tipo di tatuaggio è piuttosto discreto, perché facilmente copribile con scarpe e calze in inverno (o quando necessario) e si può sfoggiare totalmente in estate, magari a completo di un bel sandalo o di una sensualissima decolté.

Che tipo di soggetti sono adatti per un tatuaggio sul piede?  Sono particolarmente sofisticate le scritte e tutti quei soggetti lineari, che slanciano la figura del piede, come rondini, linee e cavigliere. Per le scritte la scelta più chic è il corsivo o ancora meglio, un font handwritten fine e dalle lettere leggermente allungate. Le cavigliere sono un altro trend che non è mai tramontato: perline, piume, croci, qui potete davvero dar sfogo alla fantasia.

Un tatuaggio sui piedi è doloroso da realizzare? Come sempre, è difficile dire quanto male faccia perché molto dipende dalla sopportazione del dolore che ognuno di noi ha. La zona del piede e della caviglia non è particolarmente fornita di grasso e la pelle in alcuni punti è piuttosto sottile, quindi quest’area è una delle più dolorose. Niente di tremendo e insopportabile, ma se avete una bassa soglia di sopportazione concordate pause più frequenti col tatuatore oppure valutate la possibilità di scegliere un altro placement.

E’ meglio farsi un tatuaggio sul piede in estate o in inverno? Esistono scuole di pensiero diverse, la regola è che il tatuaggio per guarire ha bisogno di aria, tempo e delle giuste cure. Quindi, se avete la possibilità di stare a casa, a piedi scalzi o con una calza di cotone, il tatuaggio sul piede potrebbe esser fatto anche in inverno senza problemi. Se invece in inverno rischiate di dover soffocare il tatuaggio con scarpe pesanti e per gran parte del giorno, optate per la tarda primavera o l’estate. Attenzione però: per guarire il tattoo deve essere protetto dal sole e dalla sporcizia, quindi munitevi di crema idratante per mantenere elastica la pelle (già di per sé sottile), crema solare e un pantalone di cotone che tenga all’ombra e possibilmente al fresco l’area del piede mentre il tatuaggio guarisce.

Per avere consigli in più su come mantenere un tatuaggio guarito da poco al mare, leggi anche i consigli pratici per la cura del tatuaggio in estate.

 

Share:

Seguici su Facebook

Clicca Mi Piace
Chiudi