Tatuaggi ispirati al Dia de los Muertos: origine, foto e significato

FOTOGALLERY

Vi sarà già capitato di sentir parlare degli sugar skull o candy skull. Nel mondo dei tattoo, sono disegni d’origine messicana che rappresentano teschi dipinti con vari colori o volti di donna mascherati, con motivi che mimano le fattezze di un teschio. Questi tatuaggi hanno origine in una festa religiosa di stampo cristiano proveniente dal Messico e che coincide con la nostra festa d’Ognissanti: stiamo parlando del Dia de los Muertos.

El dia de los Muertos è una festa che, come suggerisce il nome, celebra i defunti.Benché ora sia ritenuta una festa cristiana, el dia de los Muertos è un adattamento di una festa precolombiana. I festeggiamenti possono durare diversi giorni, e contrariamente a quanto accade in Europa, il giorno dei morti messicano è ricco di colori, cibo e musica. Ma non è l’unica differenza.

Contrariamente alla concezione cristiano-europea della morte, che prevede come destinazione l’inferno o il paradiso, per le popolazioni precolombiane la destinazione dell’anima del defunto non era determinata dalla condotta tenuta in vita, ma dal modo in cui si era morti. Chi moriva affogato per esempio non andava nello stesso luogo in cui andava un morto di cause naturali. Ad ogni modo, le celebrazioni legate alla morte erano e sono molto importati per i messicani.

Dai colori sfarzosi e dai fiori presenti a queste celebrazioni, nascono anche i relativi tatuaggi, che caricaturizzano la morte e la “vestono” a festa. I tatuaggi ispirati al dia de los Muertos, come gli Sugar Skull, vengono spesso fatti in onore e memoria di un caro defunto. Le decorazioni spesso sono di tipo floreale, come le margherite, che sono un fiore tipico della tradizione Messicana ma anche altri fiori fanno spesso la loro comparsa, tra cui le rose rosse o i tulipani.

In ogni caso, i tatuaggi con teschi messicani non hanno mai lo scopo di essere tetri o spaventosi, anzi sono una celebrazione alla vita e fungono da promemoria per i vivi, ricordando loro che i cari che sono morti hanno ora trovato una nuova dimensione di pace.

 

 

 

Share:

Seguici su Facebook

Clicca Mi Piace
Chiudi