Tatuaggi polinesiani: foto, idee, spunti

FOTOGALLERY

Fonte immagini: Pinterest.com e Instagram.com

I tatuaggi polinesiani, con i loro soggetti animali, i motivi sinuosi e armoniosi, hanno sin dai tempi antichi un significato culturale molto importante per le culture polinesiane. I giovani ragazzi polinesiani attendono con ansia il giorno in cui verranno tatuati, come segno del raggiungimento della maturità. Questi motivi inoltre vengono realizzati in modo tale da potersi arricchire nel corso del tempo con nuovi disegni, spesso in occasione di qualche avvenimento importante della propria vita, come il matrimonio, la nascita di un figlio, un successo particolare. Anche le donne fedeli alle tradizioni locali usano farsi tatuare il corpo benché con motivi più sinuosi e discreti rispetto a quelli maschili. Una donna tatuata è una donna desiderabile e fertile. Un uomo tatuato è considerato a sua volta virile e coraggioso.
Tra i soggetti più utilizzati per i tattoo polinesiani vi sono gli elementi della natura e, vista la spettacolarità dei paesaggi polinesiani, agli artisti locali non manca certo l’ispirazione!

Il significato dei tatuaggi polinesiani quindi è strettamente legato alla natura e alla propria condizione sociale all’interno della comunità. Oltre a ciò, il significato di un tatuaggio polinesiano varia anche in base alla scelta del design.
La tartaruga per esempio è un soggetto ricorrente nell’arte polinesiana, e come abbiamo detto parlando dei tatuaggi con tartarughe, anche quelli polinesiani hanno a che fare con la longevità, la saggezza, la fertilità e l’armonia.

Le conchiglie o i gusci di tartaruga invece, altri soggetti molto comuni quando si parla di tattoo polinesiani, rappresentano protezione e intimità. Non a caso infatti i tatuaggi con conchiglie di mare vengono realizzati in occasioni di matrimoni o per celebrare l’amore di coppia.

 

Share:

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *