Tatuatori che trasformano le cicatrici in opere d’arte

FOTOGALLERY

Il nostro corpo, con i suoi segni e imperfezioni, racconta la nostra storia. E’ anche vero però, che molto spesso ci restano impresse sul corpo cicatrici che, col loro essere permanenti, ci ricordano continuamente brutte storie: incidenti, operazioni difficili e, peggio ancora, la violenza subita da qualcun altro.

Per questo i tatuatori che trasformano le cicatrici in opere d’arte, spesso gratuitamente, sono artisti particolarmente degni di nota, con la “A” maiuscola, perché fanno della loro arte un mezzo per regalare una nuova vita alla pelle di coloro che soffrono per le loro storie, e le loro cicatrici. Una tatuatrice brasiliana per esempio, di nome Flavia Carvalho, si è impegnata a tatuare gratuitamente le donne che desideravano coprire con un tatuaggio le cicatrici di mastectomie, violenze e incidenti.

Sono molti comunque i tatuatori che si sono dedicati ad attività simili, realizzando meravigliosi disegni per coprire le cicatrici, in particolare quelle lasciate dalla mastectomia. La mastectomia infatti è un’operazione molto invasiva, che molte donne fanno fatica ad accettare perché si sentono private della loro femminilità. Grazie a questi tatuatori, non solo possono coprire le cicatrici, ma abbelliscono una parte del corpo conferendole una nuova sensualità.

Similmente, donne che hanno subito violenze o che hanno addirittura tentato di togliersi la vita, hanno la possibilità grazie a questi artisti di “nascondere” con qualcosa di immensamente più bello i segni che queste esperienze hanno lasciato sul loro corpo. E con questo, voltare pagina per iniziare nuovamente a vivere meglio e più serenamente.

E’ vero, un tatuaggio non può guarire le cicatrici, siano essere interiori o esteriori, ma può sicuramente dare nuova forza alle donne già messe a dura prova dalla vita.