Menu & Ricerca

Tatuaggi ispirati ad halloween: streghe, zucche e fantasmi

Tatuaggi ispirati ad halloween: streghe, zucche e fantasmi

Aggiornato il

La notte più spaventosa dell’anno si avvicina sempre più, è il caso quindi di parlare dei tatuaggi ispirati ad Halloween!

SFOGLIA LA FOTOGALLERY

Streghe, zucche incantate, gatti neri e fantasmi: la notte di Halloween è una ricorrenza di origine anglosassone che è sbarcata di recente anche in Italia. Si festeggia il 31 ottobre, in prossimità del nostro Ognissanti ed è la festa in cui bambini e adulti si travestono in creature della notte. L’usanza di travestirsi la notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre andando di casa in casa per il famoso “scherzetto o dolcetto”) in realtà è molto antica: risale infatti al medioevo, epoca in cui i poveri bussavano alle case ricevendo cibo in cambio di preghiere per i morti.

Halloween e le tradizioni italiane

Benché molti della vecchia guardia si lamentino dell’origine della festività, considerandola poco patriottica, ci sono molte festività regionali italiane che hanno molto in comune con Halloween. In Calabria per esempio ha luogo la secolare tradizione del “Coccalu di muortu“, che vede i bambini intenti a intagliare zucche con sembianze di teschio e andare a proporle di casa in casa ai vari abitanti del paese. Qualcosa di simile accade anche in Puglia e in Sardegna, dove i bambini vanno dai vicini a chiedere “qualcosa per le anime”.

Idee di tatuaggi ispirati ad Halloween

Quindi, se è vero che alla fine dei conti tutto il mondo è paese, è anche vero che ci sono appassionati di questa festa disposti a farsi un tatuaggio ispirato ad Halloween. Alcuni scelgono dei simpatici tattoo con fantasmi, stilizzati e colorati, oppure un altro soggetto che di sicuro ha un buon successo è la strega. I tatuaggi con streghe hanno ovviamente a che fare con temi come la magia, le arti magiche bianche o nere e la femminilità. Le streghe sono state figure controverse nella storia, vittime di stermini, simbolo del potere e della seduzione tipici delle donne. Erano spesso guaritrici, donne con una profonda conoscenza della natura e delle piante. Anche i tatuaggi con gatti neri sono senza dubbio uno dei soggetti di chi apprezza la festività di Halloween. Il gatto nero infatti rientra tra le creature simbolo di questa festività, a causa della superstizione secondo cui un gatto nero ha il potere di arrecare sventura e disgrazie a chi li incontra (poveri gattini neri!). Ovviamente non possiamo non citare la classica zucca intagliata, che però è riservata a veri appassionati di Halloween, insieme a dolcetti, caramelle, lecca-lecca e tutto quel che siamo soliti vedere nella notte più oscura dell’anno.