Tatuaggio con lentiggini finte: permanente, temporaneo o make-up?

FOTOGALLERY

Se una volta le lentiggini erano un “difetto” da nascondere, che tradiva forse una giovane età o una pigmentazione insolita della pelle, oggi le lentiggini sono tra quelle diversità ricercate, anche attraverso la realizzazione di tatuaggi permanenti. Un tatuaggio con lentiggini finte però non è cosa da prendere alla leggera: innanzitutto, è un tatuaggio in faccia e in secondo luogo, è permanente come qualsiasi tatuaggio.

Ciò nonostante, se sei convinta di volere anche tu le deliziose lentiggini sul naso, sulle tue guance o addirittura sparse su tutto il viso, ecco qualche consiglio utile!

1. Rivolgersi al professionista giusto
In primis, come ogni tatuaggio anche quello con lentiggini deve essere effettuato da un professionista. Moltissimi centri che realizzano make-up permanenti offrono anche la possibilità di tatuare le lentiggini, ma anche molti tatuatori si rendono disponibili per realizzare questo tatuaggio estetico.

2. Scegliere il tipo di lentiggine
Se fai caso alle persone che hanno di natura le lentiggini, noterai che non tutti hanno lo stesso tipo di lentiggine. C’è chi ha macchie più piccole e fitte, chi invece le ha più grandi e sparpagliate.
Anche il colore cambia molto: le lentiggini possono andare a un marrone cioccolato a un pallido terra di siena, a seconda del tono di base della pelle.

3. Fare delle prove022244b3dae9591137fb77600d2c1841
Prima di procedere con un tatuaggio permanente, può essere utile fare delle prove temporanee. Online è possibile trovare moltissimi tutorial per ottenere lentiggini molto verosimili col make-up oppure, ci sono in vendita degli stencil speciali che consentono di simulare le lentiggini sul proprio viso. Con queste due tecniche temporanee potrai non solo capire quale colore, forma e posizione preferisci per le tue lentiggini, ma soprattutto potrai esser certa di non pentirti del risultato in futuro!

4. Prenderti cura della tua pelle
Come tutti i tatuaggi, anche un tatuaggio con lentiggini ha bisogno di cure per mantenere il colore e non rovinarsi. La pelle del viso in particolare necessita di essere trattata con prodotti specifici per proprio Ph e soprattutto, di esser protetta da agenti esterni aggressivi, come i raggi solari, lo smog e così via.

Share:

Seguici su Facebook

Clicca Mi Piace
Chiudi