Cila: la comunicazione di inizio lavori (SPIEGATA SEMPLICE)

Chi deve comunicare la Cila?

Domanda di: Ilario Villa  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 5/5 (16 voti)

La CILA può essere presentata dal proprietario, comproprietario, usufruttuario dell'immobile su cui verrà eseguito l'intervento (più in generale, chiunque sia titolare di un “diritto reale” sull'immobile), oppure dall'inquilino che utilizza l'immobile in base ad un contratto di affitto con il consenso del proprietario ...

Chi comunica la Cila?

La CILA può essere presentata dal proprietario dell'immobile all'ufficio tecnico del proprio Comune ma è preferibile che venga consegnata direttamente dal tecnico abilitato che si occupa di redigere l'asseverazione ed i disegni tecnici.

Come si presenta la Cila al Comune?

Dove presentare la CILA

La comunicazione di inizio lavori asseverata si presenta – per via telematica – presso l'ufficio tecnico del Comune dove si trova l'immobile, in particolare allo Sportello Unico per l'edilizia. L'alternativa è l'invio tramite posta elettronica certificata (PEC).

Chi è il responsabile della Cila?

L'autore di questa risposta ha richiesto la rimozione di questo contenuto.

Cosa succede se non si fa la Cila?

L'autore di questa risposta ha richiesto la rimozione di questo contenuto.

Trovate 32 domande correlate

Che lavori posso fare senza Cila?

Non serve alcun permesso né comunicazione per tutti quegli interventi di manutenzione ordinaria comprese le tinteggiature interne, il rifacimento di pavimenti e rivestimenti interni, la sostituzione di porte e di impianti, purché senza innovazione.

Cosa succede se inizio i lavori prima della Cila?

Dunque, come si è detto, la CILA deve essere necessariamente presentata prima dell'inizio dei lavori; se ciò non accade, si rischia di incorrere nella sanzione legata alla sua mancata presentazione, che è pari alla somma di € 1000,00, che però può essere ridotta a €.

Chi deve presentare il fine lavori?

La Comunicazione viene fatta dal proprietario, dal professionista incaricato della direzione lavori e dall'impresa esecutrice. Al termine effettivo dei Lavori. Il modulo per la Comunicazione di Fine Lavori può essere reperito presso l'Ufficio Tecnico oppure scaricato al termine di questo sezione.

Quanto tempo ha il Comune per controllare la Cila?

Ciò nonostante il Comune ha 60 giorni di tempo per controllare che ciò che è stato dichiarato è vero e corretto. Un'altra differenza tra SCIA e CILA è la durata. La SCIA ha una durata di 3 anni da quando viene depositata, ciò che significa che l'intervento deve essere terminato entro 3 anni.

Cosa va dichiarato nella Cila?

Comunicazione firmata dal proprietario dell'edificio; Relazione tecnica di asseverazione a firma del progettista; Elaborati di progetto(stato di fatto, stato dopo i lavori e intra-operam); Documenti di identità in corso d'opera dei firmatari (fotocopie)

Quanto costa fare una Cila da geometra?

Quanto costa la pratica CILA tramite geometra? La pratica CILA gestita da un geometra ha un costo che oscilla tra i 500 ed i 1.500 euro, sia che si tratti di una pratica di sanatoria sia che si tratti di una comunicazione di inizio lavori con accatastamento finale.

Quanto costa presentare la Cila in comune?

Quanto costa la CILA

In entrambi i casi le cifre possono variare significativamente. In particolare i diritti di segreteria per alcuni Comuni sono pari a zero per altri superano i 200 euro. Il costo del professionista oscilla normalmente tra i 500 e i 1.500 euro.

Quanto costa la Cila in comune?

Il costo da versare al Comune corrisponde ai diritti di segreteria, che per una comunicazione inizio lavori asseverata nel Comune di Roma sono 251,24 €.

Da quando è obbligatoria la fine lavori per la Cila?

Quando si presenta una CILA, una SCIA o un Permesso di Costruire si ha 1 anno di tempo per iniziare i lavori e 3 anni di tempo per ultimarli, dopodichè va presentata la Comunicazione di Fine Lavori.

Cosa succede se non si fa la chiusura lavori Cila?

L'autore di questa risposta ha richiesto la rimozione di questo contenuto.

Cosa succede se non si fa la comunicazione di fine lavori?

Sanzioni per la mancata presentazione della comunicazione di fine lavori potrebbero poi essere contenute nei regolamenti locali: per esempio nel regolamento edilizio di Milano per la mancata comunicazione di fine lavori è prevista una sanzione pecuniaria da € 35 a € 350, anche se non è indicato alcun termine entro il ...

Quanto costa chiudere la Cila?

Costo della CILA e della Comunicazione di Fine Lavori

Presentare documenti come CILA, SCIA o CFL comporta dei costi. Se per la CILA ci aggiriamo intorno ai 500 / 1000 euro, per la Comunicazione di Fine Lavori siamo tra i 500 e gli 800.

Come aprire la Cila da soli?

Cosa serve per fare la CILA? Per presentare la CILA è necessario presentare i disegni con i lavori che si intende svolgere e compilare un modulo con tutti i dati e le informazioni utili a registrare i lavori di manutenzione straordinaria e il nome del responsabile di tutto il progetto.

Quanto costa la Cila per ristrutturare il bagno?

Il costo della sola CILA si aggira tra i 500 e i 700 €; opere realizzate dall'impresa: demolizioni, smaltimento materiali, opere idrauliche e impiantistiche, installazione sanitari (leggi l'articolo sulle migliori marche di sanitari) e finiture.

Quanto prende un architetto per una Cila?

Parcella architetto CILA, 500-700 euro più diritti di segreteria. Parcella architetto SCIA e SCA (segnalazione certificata agibilità), 500-1.000 euro più diritti di segreteria. Parcella architetto SCIA commerciale, 500-1.000 euro più diritti di segreteria.

Quando si usa la Cila e quando la SCIA?

La Scia va richiesta per interventi parti strutturali e prospetti, che vanno a cambiare la sagoma dell'edificio. La Cila va richiesta solo per effettuare interventi all'interno degli immobili, che quindi non riguardano le parti strutturali.

Cos'è la Cila e come si presenta?

É una segnalazione che si fa al comune di appartenenza nel momento in cui si decide di fare determinati lavori su un immobile (senza modificarne sulla struttura). Viene introdotta con la legge 73 del 2010 che modifica l'articolo 6 del dpr 380/01, testo unico dell'edilizia.

Quanto costa una Cila con variazione catastale?

Essendo noi uno studio tecnico che opera a Roma da più di 10 anni, diciamo che il costo di una pratica cila completa di variazione catastale e comunicazione di fine lavori si aggira intorno ai € 500,00/ € 700,00.

Quanto costa un computo metrico fatto da un geometra?

Un Computo metrico estimativo costa l' 2-3% del valore dei lavori in esso stimati, con un minimo di 500€ + Iva. Per una ristrutturazione completa di un appartamento costa approssimativamente 750€ + Iva.

Quanto costa un sopralluogo di un geometra?

Un progetto, qualunque esso sia, curato da un geometra ha un costo che varia molto in base all'area geografica di riferimento. Da nord a sud è possibile orientare la spesa necessaria per la consulenza di un geometra a circa 800€. Per la direzione dei lavori invece, il prezzo medio è di circa 2600€.

Articolo precedente
Cosa fare prima del decreto ingiuntivo?
Articolo successivo
Come si toglie la timidezza?