Home > Tatuaggio con lupo: foto cui ispirarsi e significato

Tatuaggio con lupo: foto cui ispirarsi e significato

Aggiornato il

SFOGLIA LA FOTOGALLERY

Non sono molti gli animali con una maestosità pari a quella del lupo. Un tatuaggio con lupo può essere non solo un design molto accattivante e originale, ma anche un tattoo con significati importanti. Il lupo è infatti uno degli animali notturni che incutono più timore e rispetto, ora come nel corso dei secoli in diverse culture. Alcune di esse consideravano il lupo una creatura maligna da cui difendersi, altre un animale simbolo di coraggio, ferocia e saggezza. Vediamo un po’ più nel dettaglio cosa rappresenta un tatuaggio con lupo.

Tatuaggio con lupo: significato

Il lupo è essenzialmente l’antenato biologico del cane domestico, vive in branco, va a caccia delle sue prede e possiede dei codici di linguaggio molto complessi. Sono animali timidi per natura, che raramente attaccano l’uomo (salvo i casi di lupi rabbiosi), apprezzati da cacciatori e coltivatori ma molto temuti e spesso perseguitati dai pastori.

Come dicevamo però, il lupo è un animale che nel corso dei secoli si è fatto diverse reputazioni presso culture differenti, grazie anche al fatto che il lupo grigio è uno degli animali diffusi più o meno in ogni continente. Presso la cultura giapponese per esempio, i lupi erano considerati animali divini. Gli agricoltori li veneravano e ponevano offerte vicino alle loro tane pregando i lupi di proteggere i raccolti da cinghiali e volpi. Gli scandinavi invece credevano in Fenrir, un lupo gigante figlio di Loki che, come il padre, aveva un‘intelligenza straordinaria e poteva parlare, facendo di sé un avversario forte sia per intelligenza che per imponenza fisica.

Tatuaggio con lupo: foto cui ispirarsi e significato 37
Photo e tattoo Credit: Diana Severjhenko

Turchi, mongoli e Ainu (una popolazione giapponese) credevano che i lupi avessero a che fare con la fondazione, che fossero loro antenati. Anche greci e romani attribuivano al lupo una certa importanza, associandolo alla figura divina di Apollo. Gli Indiani d’America avevano un profondo rispetto per il lupo, come cacciatore e procacciatore di cibo per il branco, un’indole alla condivisione che era condivisa anche da molte tribù indiane. Il lupo era un animale importante anche dal punto di vista religioso per gli indiani, il suo totem conferiva poteri di caccia, guerra e guarigione.

In base alle caratteristiche del lupo e alle qualità attribuitegli nel corso della storia, possiamo dire che un tatuaggio con lupo può rappresentare potenza, famiglia, libertà, protezione e l’istinto.

Possiamo dire quindi che, in linea generale, il lupo tende ad assumere accezioni positive, ci sono però molti riferimenti negativi in merito al lupo che son dovuti soprattutto al suo ruolo nella letteratura. Molte fiabe, leggende e racconti dipingono il lupo come un cacciatore abile e astuto, spesso nelle vesti del “cattivo”. Esopo per esempio, era solito usare il lupo per illustrare un personaggio pericoloso e ipocrita. Gesù utilizzò il lupo in una chiave di lettura molto simile, dipingendosi a sua volta come un pastore, connotandoli quindi a simbolo di “predatori malvagi”. Dante utilizzò una lupa per rappresentare avarizia e cupidigia e Charles Perrault creò forse il lupo cattivo più famoso di sempre, quello di Cappuccetto rosso!

 

Torna in alto