VENDO casa. Devo pagare TASSE? Cosa devi sapere

Chi acquista un immobile che tasse deve pagare?

Domanda di: Dott. Bibiana Rossetti  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.7/5 (45 voti)

Le imposte da versare, a seconda dei casi sono l'Iva, l'imposta di registro, l'imposta ipotecaria e quella catastale, l'imposta di bollo e la tassa ipotecaria.

Chi compra casa paga le tasse?

La maggior parte sono a carico dell'acquirente e variano a seconda che la transazione sia soggetta a IVA o meno e in caso di acquisto di prima o seconda casa. Quando il venditore è un privato o un'impresa che non applica l'IVA l'acquirente dovrà pagare: l'imposta di registro al 9% (del 2% nel caso della prima casa);

Quanto costa l'atto notarile per l'acquisto di una casa?

L'onorario può variare sia in base alla zona che al prezzo dell'immobile, solitamente oscilla tra i 1500 e i 2000€, cui si aggiungono le imposte, che possono variare sensibilmente a seconda del tipo di compravendita, come vedremo in seguito.

Come si calcola tasse acquisto casa?

l'imposta di registro proporzionale nella misura del 2% del prezzo o del valore catastale (rendita catastale moltiplicata per 115,5 che è il coefficiente di legge).

Quanto può costare un notaio?

La parcella di un notaio oscilla a grandi linee tra i 1.500 e i 2.000 euro, a cui va aggiunta l'IVA al 22%. L'onorario varia anche a seconda della zona e del prezzo dell'immobile.

Trovate 26 domande correlate

Cosa paga il venditore al notaio?

Esse sono: imposte catastale ed ipotecaria (50 euro ciascuna) imposta di registro, pari al 9% del valore catastale dell'immobile. imposta sul valore aggiunto (4% se si tratta di prima casa, 22% per gli immobili considerati di lusso)

Come pagare meno tasse per acquisto casa?

Intestare l'immobile ad un parente oppure ad un amico di fiducia che non sia già proprietario immobiliare, permette di non pagare le tasse. In questo modo il parente sarà proprietario di prima casa e tu non di seconda e nessuno dei due pagherà le tasse.

Come dare i soldi al figlio per comprare casa?

Come si fa una donazione di denaro al figlio per comprare casa?
  1. effettuare un bonifico sul conto del figlio o consegnargli un assegno affinché questi, a sua volta, lo consegni al venditore dell'immobile;
  2. oppure pagare direttamente il venditore dell'immobile con un bonifico o con un assegno.

Come si fa a non pagare più le tasse?

Come non pagare le tasse in Italia legalmente? Un altro modo legale per non pagare le tasse in Italia è quello di fare beneficenza ad organizzazioni no profit, a società sportive dilettantistiche. Fare donazioni a questi enti o società si traduce in uno sconto fiscale del 25%. Un quarto delle imposte in meno.

A cosa stare attenti quando si vende una casa?

Quali sono i rischi che si corrono quando si vende casa
  • 1 La non conformità urbanistica e catastale.
  • 2 Presenza di vizi occulti o vincoli sull'immobile.
  • 3 Le azioni dei creditori e l'incriminazione penale da parte del Fisco.

Quanto tempo deve passare tra il compromesso e il rogito?

Generalmente minimo 4 mesi. Naturalmente come abbiamo specificato in precedenza le variabili che intervengono in questa operazioni sono molte e diverse. Pertanto la tempistica è molto soggettiva. Allo stesso tempo il venditore deve avere il tempo eventualmente di trovare una nuova casa per se stesso.

Chi paga l'atto notarile chi vende o chi compra?

La scelta del notaio è libera e spetta all'acquirente, essendo quest'ultimo tenuto al pagamento dei compensi, salvo diversi accordi con il venditore (il rogito è un accordo privato tra due contraenti). Solitamente quindi, chi vende casa non paga quindi alcuna spesa notarile.

Come ridurre i costi del notaio?

8 trucchi per risparmiare sui costi del notaio
  1. 1) Stabilite un rapporto col Notaio. ...
  2. 2) Raccontate al Notaio, sia pur per sommi capi, le vostre esigenze: non date per scontato che già sapete qual è lo strumento migliore per voi. ...
  3. 3) Chiedete al Notaio un preventivo totale, omnicomprensivo di tasse, diritti, onorari ecc..

Come non pagare il notaio?

Donare un bene senza pagare tasse e Notaio

È semplicemente un metodo perfettamente lecito, perché consentito dalla normativa, che ti consente di risparmiare un bel po' di soldi. Il metodo per pagare meno tasse donando un bene è quello di fare ricorso all'USUCAPIONE.

Cosa deve controllare il notaio per acquisto casa?

Il notaio deve verificare per legge l'inesistenza di precedenti ipoteche o vincoli o pignoramenti presso l'Ufficio del Territorio dell'Agenzia delle Entrate e la regolarità urbanistica e catastale degli immobili.

Quanti soldi si danno al compromesso?

Quanto si offre al compromesso

Si tratta di una somma di denaro che l'acquirente versa a favore del venditore, che di solito varia dal 10 al 15% del prezzo dell'immobile, a titolo di acconto o di caparra confirmatoria.

Come tutelarsi prima del rogito?

Tutelarsi in caso di consegna chiavi prima del rogito

In sostanza, basta scambiarsi i consensi nei modi indicati dalla legge perché il bene oggetto di trasferimento diventi del compratore.

Cosa succede se dopo il compromesso l'acquirente si ritira?

L'acquirente avrà diritto alla restituzione del doppio della somma versata al compromesso a titolo di caparra e, se questa era di natura confirmatoria , anche a un risarcimento del danno.

Cosa fare subito dopo aver acquistato casa?

Obblighi del compratore
  1. Atto notarile del rogito. Innanzitutto, dopo un mese dal rogito con il notaio, non dimenticarti di chiederne copia dell'atto pubblico al notaio stesso.
  2. Trasferimento della residenza. ...
  3. Denuncia della TARI. ...
  4. Dichiarazione IMU. ...
  5. Voltura delle bollette.

Chi vende un immobile deve fare la dichiarazione IMU?

Per l'IMU non dovrai presentare nessuna comunicazione, poiché vale a tale fine la registrazione dell'atto all'Agenzia delle Entrate eseguita dal notaio, ma dovrai comunque informarti presso il Comune riguardo l'esatto importo da pagare, poiché le aliquote vengono fissate a livello locale e cambiano di anno in anno.

Chi paga il preliminare di vendita dal notaio?

Le spese di registrazione del compromesso spettano all'acquirente, se non è stato pattuito diversamente. Infatti, spetta all'acquirente scegliere il notaio.

Qual è il reddito massimo per non pagare le tasse?

Non siete obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi se avete posseduto: redditi di qualsiasi tipologia, ad esclusione di quelli per i quali è obbligatoria la tenuta delle scritture contabili, per un importo complessivamente non superiore ad euro 3.000,00.

Cosa comprare per abbassare le tasse?

L'autore di questa risposta ha richiesto la rimozione di questo contenuto.
Articolo precedente
Quanto guadagnano i cercatori d'oro?
Articolo successivo
Perché la TV sgrana?