Come funziona la CAFFETTIERA? - La chimica della MOKA

Come fa a salire il caffè?

Domanda di: Pericle Amato  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 5/5 (72 voti)

Con il passare del tempo, il calore del fornello fa evaporare sempre più acqua, e aumenta la pressione che il vapore esercita sull'acqua bollente. Questa pressione spinge l'acqua a salire per l'unica via di fuga, un tubicino che conduce al filtro a imbuto che contiene il caffè macinato.

Quanto tempo ci vuole per far salire il caffè?

Considera che i tempi di un caffè espresso estratto con una macchina per l'espresso sono di circa trenta secondi. La moka dovrebbe impiegare generalmente di più: dai sessanta ai centoventi secondi da quando comincia a salire, a seconda della capienza della caffettiera.

Come esce il caffè?

Quando viene messa sul fornello, l'aria presente nel bollitore si scalda aumentando di volume e forzando l'acqua a salire verso il filtro e passare lentamente attraverso il caffè. In questo modo inizia ad estrarne la caffeina ed i composti aromatici, andando a depositarsi poi nel raccoglitore.

Come esce il caffè dalla moka?

l'acqua passa attraverso il filtro contenente il caffè, estraendo la caffeina e varie sostanze aromatiche, e trasformandosi nella bevanda che tutti noi conosciamo; l'ulteriore risalita fa sì che il caffè appena formato si raccolga nella parte superiore della moka, passando attraverso una cannula detta "camino".

Come funziona la valvola della caffettiera?

L'apertura della valvola serve a far fuoriuscire il vapore senza far alzare troppo la pressione all'interno della caldaia (solo in caso di necessità). Non tutti sanno che la valvola funge anche da misurino: la giusta quantità d'acqua da immettere arriva fino a lambire la valvola stessa.

Trovate 26 domande correlate

Cosa fare se non esce il caffè?

Come sturare la moka dal caffè

Il metodo più semplice, quando l'intasamento è dovuto al caffè, è togliere la macchinetta dal fuoco e metterla in una bacinella di acqua fredda. Così facendo la temperatura si abbasserà di colpo insieme alla pressione interna alla moka e il caffè si staccherà liberando il passaggio.

Perché non esce il caffè dalla macchinetta?

Se la valvola è ostruita, ad esempio da impurità o calcare, l'acqua non riesce ad uscire. È possibile smontare il contenitore per pulire la valvola con aceto bianco e smuoverla per rimuovere le impurità. Se è difettosa devi sostituirla, per alcuni modelli potresti anche dover sostituire l'intero serbatoio.

Perché bagnare il fondo della caffettiera?

Perché si bagna la caffettiera

Per quanto la miscela sia in polvere, se pressata per bene, diventa uno strato compatto impenetrabile o quasi dall'acqua. Questo causerà una fuoriuscita del caffè disomogenea e in pratica una ciofeca di caffè.

Come si fa la schiuma del caffè?

Non appena vediamo le prime gocce di caffè le versiamo subito nello zucchero (3 o 4 gocce, ne bastano pochissime). Con l'aiuto di una forchetta o un cucchiaino inizia a sbattere fino ad ottenere una cremina chiara e spumosa; più chiara diventa e più schiuma farà.

Come spurgare la caffettiera?

Il prodotto migliore per pulire la caffettiera

Per le parti esterne basta passare una spugna imbevuta con un po' d'aceto bianco per pulire in profondità e donare quella brillantezza che aveva perso da tempo. La moka, poi, deve essere passata sotto l'acqua corrente e fatta asciugare.

Perché il caffè esce acqua?

Nella maggior parte dei casi questo surriscaldamento è dovuto al calcare che ostruisce il tubo di riscaldamento della resistenza. Come prima cosa puoi controllare la presenza di tartaro nei tubi collegati alla resistenza e, se necessario, eseguire una decalcificazione.

Quando il caffè esce troppo veloce?

Se il caffè esce velocemente, la miscela di caffè che hai utilizzato è macinata troppo grossa. In questo caso il caffè che prepari è leggero perché l'acqua attraversa velocemente la miscela; anche gli aromi del caffè non vengono bene estratti.

Come si chiama il rumore che fa la caffettiera?

Il borbottio del caffè che sale è uno di quei suoni famigliari e rassicuranti che ci accompagnano sin da bambini.

Perché il caffè esce lento?

Può capitare quando: La polvere di caffè è troppo fine. Il filtro è stato riempito eccessivamente. La polvere all'interno del filtro è troppo compressa: in questo caso ti suggeriamo di riempire il filtro con meno polvere e non comprimerla troppo.

Quanto ti fa rimanere sveglio il caffè?

Il caffè è una delle bevande più apprezzate al mondo. E il merito è anche della caffeina, l'alcaloide che ci aiuta a sentirci più vigili e svegli appena 15 minuti dopo aver preso un caffè.

Come si fa a riconoscere un buon caffè?

Il classico caffè espresso dovrebbe lasciare un retrogusto tostato; se sentirete un retrogusto tipico del cioccolato, significa che il caffè ha un aroma molto pregiato; infine se avrete un retrogusto fruttato, vuol dire che il caffè è di alta qualità.

Come fare una schiuma perfetta?

Per realizzare la vostra Schiuma dovrete semplicemente versare il latte caldo nel frullatore e successivamente azionare la macchina per 2-3 volte, fino a quando si sarà formata la Schiuma in superficie.

Che cosa è veramente la schiuma del caffè?

Le microbolle della schiuma si formano dall'anidride carbonica che si raccoglie sulle particelle di polvere di caffè che sfuggono dal filtro e hanno dimensioni da uno a cinque micrometri.

Come si fa il caffè schiumato al bar?

Prepara le tazzine e suddividi la crema per ognuna di esse, versa sopra il caffè e gira leggermente. Versa in ogni caffè la schiuma di latte. Ecco pronto il caffè come quello del bar!

Cosa succede se metto troppa acqua nella moka?

Metti troppa acqua

Per due motivi: meno acqua fa un caffè più ristretto e corposo; se poi l'acqua va sopra al filtro e si mescola con un po' di caffè a freddo, può impastarsi in una specie di cemento che ostacola la risalita del liquido e compromette il risultato finale.

Quando spegnere il fuoco per la caffettiera?

Gli esperti concordano: la cosa migliore sarebbe quella di spegnere la fiamma pochi secondi prima l'arrivo del rumorino (che indica l'esaurimento dell'acqua nella caldaia). In questo modo infatti sarà possibile mantenere tutti gli aromi del caffè, senza rovinare minimamente il suo sapore.

Cosa succede se si mette poca acqua nella moka?

Invece, se di acqua ne mettere poca, allora correte proprio il rischio di bruciarlo il caffè o che sia, oltre che bruciato, anche extra strong, molto forte. Insomma, attenti a come vi muovete. La porzione giusta d'acqua nella moka è data dalla valvola presente nel serbatoio.

Quando la macchina del caffè non fa più la schiuma?

Se la crema non viene può essere colpa del caffè.

Magari per colpa dell'umidità i chicchi si sono rovinati, ad esempio. Altro caso potrebbe essere facilmente quello di una erronea tostatura dei chicchi. Il confine da non superare tra tostatura e bruciatura è molto sottile e spesso viene oltrepassato tragicamente.

Come sbloccare macchinetta caffè?

Sbloccare la macchina del caffè passo per passo

Per questo, occorre rimuovere il serbatoio al fine di individuarlo. A questo punto, bisogna sollevare la levetta che blocca la capsula ed il vassoio porta capsule. A questo punto, si può abbassare la levetta di blocco che si utilizza per erogare il caffè.

Perché esce poco caffè dalla Nespresso?

Di solito questo problema si verifica se la macchina non ha l'acqua nel serbatoio o dopo un periodo di inutilizzo. Ti invitiamo a riempire il serbatoio dell'acqua, espellere qualsiasi capsula nella camera, chiudere la leva del caffè e premere il pulsante della "tazza grande".

Articolo precedente
A cosa serve l'antenna VHF?