Come sbiancare, igienizzare ed eliminare il calcare dall’interno del WC

Come pulire l'interno del water?

Domanda di: Sig.ra Laura Coppola  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.5/5 (5 voti)

Mescolate un bicchiere di acido citrico e un poco di detersivo per piatti. Otterrete un efficace e profumato detergente da utilizzare tutti i giorni per la pulizia del vostro vaso wc. Lasciate agire sempre qualche minuto prima di risciacquare; Acqua calda e sale per il coperchio e la seduta.

Come togliere il nero all'interno del water?

L'accoppiata vincente per ottenere un'ottimo detergente, è mescolare 100 grammi di sale grosso e 100 grammi di bicarbonato. La soluzione ottenuta viene strofinata con lo scopino all'interno della tazza e sotto i bordi. Questa deve essere lasciata agire per varie ore, meglio per tutta la notte.

Come togliere il giallo all'interno del water?

Mescolate due tazze di borace e una di succo di limone. Otterrete una pasta piuttosto densa che andrete ad applicare sulle pareti del WC. Attendete 15 minuti e poi tirate lo sciacquone: le macchie gialle del water dovrebbero essere scomparse.

Come pulire bene il fondo del water?

Se dopo aver grattato si nota che è presente ancora dello sporco, allora, sempre rimuovendo l'acqua dal fondo, sarà necessario usare della candeggina. Quello che bisogna fare è riempire completamente il WC, fino a dove è incrostato, di questo prodotto e lasciarlo lì per tutta notte.

Come togliere le incrostazioni sul fondo del water?

Procedimento: unire 1 etto di sale ad 1 etto di bicarbonato in una ciotola e versare la miscela così ottenuta sopra le macchie del water. Aiutandosi con uno scopino nuovo strofinare senza risparmiare le energie fino alla completa rimozione delle incrostazioni.

Trovate 25 domande correlate

Come togliere dal water macchie marroni in fondo?

Formate una vera e propria “pasta” di bicarbonato e aceto e coprite ogni macchia. Lasciate agire per qualche minuto finché il composto non si sarà solidificato. Una volta rimosso, avrà portato con sé anche lo sporco.

Come pulire il fondo del water in modo naturale?

Il bicarbonato di sodio è un ottimo alleato soprattutto per l'igiene del wc. Spolverane una buona quantità all'interno del water e lascia agire per una mezz'ora. Poi versa 100 grammi di bicarbonato e 100 di sale grosso nell'acqua del wc e pulisci con lo scopino.

Perché il fondo del water diventa nero?

Lo sporco del water non è causato solamente dalle nostre deiezioni. La costante presenza di acqua crea infatti bruttissime macchie giallognole che, col passare del tempo, diventano marroni. Complice anche il calcare, tali macchie diventano nere fino a dar origine a vere e proprie incrostazioni.

Come togliere il calcare dentro il wc?

Versate almeno 1,5 litri di acqua calda nel WC. Versate 250 g di sale comune nella tazza del WC e lasciate agire per almeno 10-15 minuti. Utilizzate uno spazzolino per rimuovere manualmente lo sporco. Infine, sciacquate.

Che cosa si può usare per togliere una grandissima incrostazioni di calcare?

L'aceto bianco, il bicarbonato e il limone messi assieme sono dei potenti anticalcare efficaci anche contro le incrostazioni più resistenti. In caso di incrostazioni più lievi possono essere usati anche singolarmente, a seconda della superficie dal trattare.

Come pulire il water con la candeggina?

Per pulire bene il fondo del water ed eliminare l'alone che si forma a causa dell'acqua, versate almeno tre tappi di candeggina e lasciate in ammollo anche per tutta la notte, infine tirate lo scarico. Il fondo ritornerà pulito, senza aloni e libero da germi e batteri.

A cosa serve aceto e bicarbonato?

Aceto e bicarbonato per la pulizia della casa

Acido e base, se mescolati danno origine ad una piccola reazione chimica effervescente perfetta per sturare lo scarico o per eliminare le incrostazioni più ostinate.

Come sbiancare il wc bicarbonato e aceto?

Servono 3 cucchiai di bicarbonato di sodio e due cucchiai di aceto bianco (30 ml) per togliere il giallo dal water e rimuovere il calcare. Mischiali in una ciotola fino ad ottenere un composto leggermente schiumoso. Utilizza una spugnetta per strofinare il preparato sulle ceramiche.

Come usare l'aceto per pulire il bagno?

COME PULIRE IL BAGNO CON L'ACETO
  1. Una miscela di aceto e acqua in parti uguali in uno spruzzino disinfetterà i bagni, le rubinetterie ma anche i pavimenti.
  2. Usare per pulire la vasca, la doccia, gli specchi e i vetri (anche della doccia) toglierà il calcare ed i residui di sapone.

Come togliere calcare duro nel wc acido muriatico?

Per gli usi domestici, non utilizzare mai l'acido muriatico senza diluire la soluzione con acqua. Inserisci l'acido nel lavandino o wc e aspetta 10 minuti prima di sciacquare con acqua fredda. Una seconda applicazione dovrebbe sgorgare praticamente ogni intasamento presente in uno scarico.

Come togliere la ruggine dal fondo del water?

Cospargere una piccola quantità di sale sulla macchia di ruggine, successivamente spremi il lime sopra la macchia fino a che il sale si bagna. Lasciare che la miscela rimanga sulla macchia per 2 o 3 ore, poi risciacquare con acqua le pareti del Wc.

Quante volte a settimana bisogna pulire il bagno?

A molti piace ritirarsi nel "posticino", ma per rendere accogliente il gabinetto occorre pulirlo almeno una volta alla settimana. Se in casa vivono diverse persone, è consigliabile pulire il WC tre o quattro volte alla settimana.

Cosa non è corretto fare durante il bagno di pulizia?

2. Non asciugare nel modo corretto le superfici del bagno
  • Non asciugare nel modo corretto le superfici del bagno. ...
  • Non utilizzare spugnette abrasive per pulire il bagno. ...
  • Non risciacquare bene le superfici durante la pulizia bagno. ...
  • Non usare prodotti acidi per pulire la rubinetteria.

Come tenere pulito il bagno tutti i giorni?

Come avere un bagno sempre pulito: idee e consigli pratici
  1. Mantenere sempre puliti specchi, vetri e luci è il primo consiglio. ...
  2. Areare la stanza da bagno quotidianamente. ...
  3. Usare prodotti anticalcare e asciugare sempre la rubinetteria. ...
  4. Non dimentichiamo di mantenere sempre puliti le fughe delle piastrelle.

Quanto tempo lasciare candeggina nel wc?

I passaggi utili ad una corretta pulizia dei sanitari con i prodotti specifici sono: Distribuire della candeggina all'interno dei sanitari e lasciare agire per almeno 30 minuti. Per sbiancare i sanitari da incrostazioni importanti è consigliabile lasciare agire la candeggina pura anche tutta la notte.

Cosa non pulire con la candeggina?

Pulizia con candeggina: no all'uso su superfici metalliche

La candeggina non deve essere applicata su apparecchi in rame o acciaio inossidabile. Questo perché le sostanze chimiche corrosive in candeggina possono reagire con il metallo e lasciare macchie e persino corrosione, secondo ARCSI.

Come disinfettare i sanitari del bagno?

Gli alleati per la pulizia dei sanitari sono il bicarbonato e l'aceto, entrambi da sciogliere in acqua per poi strofinare con una spugnetta sulle zone che presentano macchie.

Quanto ci mette l'aceto a sciogliere il calcare?

Se ci sono zone in cui il calcare è resistente potete usare l'aceto caldo puro direttamente sulla parte interessata, lasciatelo agire per 10 minuti. Successivamente strofinate con una spugnetta e risciacquate con acqua calda ed asciugate la zona.