Smettila con BUON COMPLEANNO e BUON ANNIVERSARIO: impara ALTERNATIVE per fare gli auguri in italiano

Quando si fanno gli auguri?

Domanda di: Giovanna Moretti  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 5/5 (59 voti)

La parola auguri va bene ogni volta che c'è una festa: una festa personale, come il compleanno o l'onomastico, una festa religiosa, come il Natale o la Pasqua, oppure altre feste come il Capodanno.

Quando si usa auguri e quando congratulazioni?

FELICITAZIONI è un sinonimo di AUGURI, ma più formale e meno utilizzato. CONGRATULAZIONI è un sinonimo di COMPLIMENTI, ma si usa soprattutto quando qualcuno raggiunge un obiettivo.

Chi deve fare gli auguri?

GLI AUGURI

Tutti, più o meno, gradiscono essere ricordati da parenti e amici in occasione del proprio onomastico o compleanno, ma non è necessario, e tantomeno obbligatorio, che amici e parenti facciano sempre un regalo.

Perché oggi si danno gli auguri?

L'usanza di celebrare la propria data di nascita ha origine da antiche usanze delle popolazioni pagane che, per l'occasione, erano soliti fare gli auguri al festeggiato nell'intento di proteggerlo dalle forze del male e di auspicare per lui salute e sicurezza per l'ulteriore anno che stava per iniziare.

Quando si fanno gli auguri a Capodanno?

Non c'è una regola fissa su quando si può augurare «un buon anno nuovo». Come regola generale però, puoi limitarti a farli entro la metà di gennaio, altrimenti gli auguri sembreranno già un po' datati.

Trovate 23 domande correlate

Come si chiama il giorno prima di Capodanno?

SAN SILVESTRO ORIGINE

È per questo che ci si riferisce spesso alla notte del 31 dicembre, precisamente il giorno di San Silvestro, come al Capodanno. In realtà il 31 dicembre si festeggia San Silvestro ed è da considerarsi la vigilia del vero e proprio Capodanno.

Cosa dire dopo aver fatto gli auguri?

Grazie per gli auguri di compleanno! Hai reso questa giornata ancora più bella! Questa giornata mi serve da promemoria per ricordarmi la bellezza della vita. Grazie a tutti per gli auguri e per l'affetto che mi avete dimostrato.

Cosa si dice dopo gli auguri?

Grazie mille per gli auguri! Sono piccole cose e piccoli gesti che significano così tanto per me! Non potevo desiderare persona migliore con cui condividere questo momento così bello, che tu hai reso ancora più speciale e indimenticabile. La Terra mi ha fatto fare un altro giro intorno al Sole.

Perché si dice auguri?

Etimologia dal latino: augurium, da augur augure. Nell'antica Roma e fra gli Etruschi esisteva un tipo di sacerdote il cui compito era interpretare la volontà degli dèi dal volo degli uccelli: questi erano gli àuguri.

Perché non si festeggia prima il compleanno?

Meglio non festeggiare in anticipo

In alcune culture, festeggiare il compleanno (così come fare gli auguri) in anticipo porta sfortuna. Nel dubbio, dunque, se puoi evita di portarti avanti con i festeggiamenti. L'ideale sarebbe organizzare il tuo evento nel giorno esatto.

Come si fanno gli auguri?

Fai gli auguri in maniera alternativa.
  1. Cento di questi giorni!
  2. Sinceri auguri di buon compleanno!
  3. Ti auguro di passare un anno meraviglioso.
  4. Spero proprio che ti ricorderai di questo giorno/anno.
  5. Buon giorno-in-cui-sei-venuto-al-mondo!
  6. Ti auguro ogni bene/che tutti i tuoi sogni vengano esauditi/felicità e fortuna.

Come fare gli auguri a una persona cara?

* “Grazie a te ogni giorno che passa è indimenticabile, sono felice di averti conosciuto, auguri, amico mio!” * “Sono sicuro che l'anno prossimo riuscirai a realizzare i tuoi progetti, sei forte e determinato, ma soprattutto puoi contare su di me, buon compleanno, amica!”

Quando nasce un figlio si dice auguri?

Auguri ai neogenitori e un benvenuto al nuovo arrivato/alla nuova arrivata. Congratulazioni per la nuova vita che vi aspetta. Auguri. Tanti auguri per il nuovo arrivato in famiglia.

Come si dice fare o dare gli auguri?

Offrire buoni auguri significa quindi offrire o sperare buoni presagi e quindi, in senso traslato, un destino felice. Perciò gli auguri non si possono dare. Diverso è il caso di una benedizione che infatti si dà o si impartisce. Fra il burocratico porgere e il semplice fare preferisco certamente il secondo.

Come rispondere agli auguri in maniera non banale?

Un escamotage per diverse situazioni può essere l'utilizzo della frase: “Ricambio/contraccambio con affetto”. Soluzione veloce, educata e formale. Oppure si può rispondere con un: “Ringrazio per gli auguri inviati e contraccambio con affetto a Lei e alla sua famiglia/ai suoi cari”. Molto formale, educata e di effetto.

Cosa rispondere a chi ti fa gli auguri in anticipo?

Frasi per ringraziare per gli auguri ricevuti

Grazie infinite!; I tuoi auguri sono quelli più belli che io potessi mai ricevere, grazie infinite!; Wow!!! Che sorpresa ricevere i tuoi auguri!

Perché fare gli auguri in ritardo?

Un buon motivo per augurare buon compleanno in ritardo è proprio quello di farsi notare, di rimanere impressi nella mente del festeggiato che di te non si scorderà facilmente. Augurando buon compleanno in ritardo hai un altro vantaggio: il festeggiato potrebbe avere più tempo per chiacchierare con te.

Come ringraziare con eleganza?

Si può usare sia dando del tu che dando del lei con la forma di cortesia. Ti/la ringrazio è un modo, più formale, per ringraziare qualcuno con cui non abbiamo tanta confidenza, ma può aumentare di intensità aggiungendo alla frase le parole “molto”, “di cuore” o “infinitamente”.

Come ringraziare con poche parole?

Voglio dirti solo una piccola parola, per tutti i grandi gesti che hai fatto per me: Grazie! Spero di avere al più presto l'occasione per ringraziarti come meriti. Ti voglio bene. Ti ringrazio con tutto il cuore, sei stato davvero un angelo, non so come avrei fatto senza di te.

Cosa si festeggia il 31 dicembre?

La notte in Italia

In Italia la ricorrenza è anche denominata "ultimo dell'anno" e la serata corrispondente "Veglione di San Silvestro"; è tradizione allestire la cosiddetta cena o cenone di Capodanno, un abbondante pasto, in cui il piatto tradizionalmente più caratteristico è lo zampone o cotechino con le lenticchie.

Cosa non fare il primo giorno dell'anno?

State lontani dagli aghi e dagli oggetti a punta. Aghi, forbici, coltelli appuntiti...sono tutti oggetti pericolosi: non sono rischiano di ferire chi li maneggia, ma sono anche possibili armi. In poche parole, per evitare di allontanare il benessere e la buona salute, non cucite o tagliate il primo giorno dell'anno.

Chi festeggia il Natale il 31 dicembre?

L'area dell'Europa dell'Est è quella dove il Capodanno ortodosso viene principalmente festeggiato, in particolare in Russia, Serbia, Macedonia, Ucraina, Georgia e Gerusalemme pur con qualche differenziazione nelle tradizioni a seconda dei diversi paesi.

Chi bisogna incontrare il primo dell'anno?

Uno dei riti scaramantici del nuovo anno si basa sulla persona che si incontrerà il primo giorno: se si tratta di un vecchio o un gobbo, questo viene considerato di buon auspicio. Al contrario, se la prima persona è un bambino o un prete…

Articolo precedente
Che motore monta Mercedes c220?
Articolo successivo
Come fanno i cani quando sono felici?