Idee originali e consigli per un tatuaggio a cavigliera

FOTOGALLERY

Catenelle, fiori, tribali, paesaggi, piume, e chi più ne ha più metta, i tatuaggi a cavigliera sono un’opportunità per esprimere sé stessi in modo originale e fantasioso!
Un tatuaggio a cavigliera potrebbe essere un’ottima idea per chi cerca un tatuaggio facile da nascondere in caso di necessità, ma allo stesso tempo estroso e sensuale.

Come dicevamo, le possibilità d’esser fantasiosi offerte dai tatuaggi sulla caviglia sono davvero infinite. Chi desidera un tatuaggio di tipo religioso per esempio, potrebbe scegliere una cavigliera-rosario, con una croce come pendente. Coloro che invece amano lo stile minimal, potrebbero optare per una finissima catenella di puntini con piccoli pendenti geometrici, mentre chi ricerca uno stile più etnico, si lascerà facilmente incantare dai motivi arzigogolati dei mandala e delle bande in stile maori.
Anche i tatuaggi a fascia sono particolarmente per questo placement, sia a colore pieno che sfumato oppure con all’interno dei meravigliosi paesaggi realizzati con la tecnica del puntinismo.

Quanto è doloroso un tatuaggio sulla caviglia? Fortunatamente, l’opinione comune è che i tatuaggi alla caviglia non siano tra i più dolorosi, grazie alla dimensione ridotta di questo placement e generalmente alla scarsa complessità dei design. Ovviamente molto dipende dalla propria soglia di sopportazione del dolore, ma è anche vero che la zona della caviglia ha molti ossicini piuttosto esposti dove la pelle è molto sottile, quindi in quei punti potreste avvertire più dolore. Nulla di insopportabile, tanto più che la zona della caviglia è normalmente piccola e quindi piuttosto veloce da tatuare.

Qual è il momento migliore per concedersi un tatuaggio a cavigliera? La pelle della caviglia e del piede è piuttosto sottile e delicata, scegliere quindi un momento dell’anno in cui non bisogna indossare capi molto caldi e ruvidi (tipo calze, collant e company) potrebbe essere saggio. Come diciamo sempre, il tatuaggio non va esposto al sole mentre è in fase di guarigione, ma deve anche poter respirare per guarire bene e più velocemente. Un periodo ideale per concedersi un tatuaggio alla caviglia potrebbe essere quello che precede l’estate e che ci consente di indossare scarpe più aperte, stando senza calze o altri indumenti che potrebbero sfregare sul tattoo nuovo.