Tatuaggio sulle spalle: idee e consigli utili per un tattoo unico

FOTOGALLERY

La spalla è spesso un punto del corpo che viene un po’ ignorato, ma è invece un placement molto adatto per realizzare tatuaggi molto originali! I tatuaggi sulla spalla o entrambe le spalle infatti erano in passato più comuni sugli uomini, tuttavia negli ultimi anni anche molte donne hanno scelto questo placement per creare tattoo con fiori, mandala, tatuaggi minimal e molto altro ancora!

Ma parliamo per un momento del dolore: quanto male fa un tatuaggio sulla spalla? Ormai lo diciamo tutte le volte, molto dipende dalla sopportazione che ognuno di noi ha del dolore, ma se state pensando di tatuarvi la spalla o entrambe le spalle, sarete felici di sapere che non è il punto più doloroso del corpo da tatuare. Anatomicamente parlando, la spalla è meno dolorosa di punti come le costole perché l’osso dell’articolazione è “avvolto” da muscoli che attutiscono il dolore dovuto all’ago. Stesso discorso vale per la parte di trapezio che sovrasta l’area della spalla, che potrebbe dar fastidio mentre la si tatua ma che generalmente non viene percepita come la zona più dolorosa.

Quali soggetti sono invece più adatti per un tatuaggio sulle spalle? Molto di tendenza sono i soggetti floreali, sia a colori che in bianco e nero, realizzati per fare un effetto simile al découpage, quasi fossero una decorazione affiorata spontaneamente sulla pelle. Non dimentichiamo però anche le scritte e i tatuaggi calligrafici, che se realizzati in un placement particolare come la spalla, possono essere ulteriormente particolari e originali.

Per chi invece cerca un tatuaggio meno discreto e di grande effetto, le spalle sono il placement ideale per dei tatuaggi con aliche possono scendere lungo la schiena, come se fossero chiuse oppure sulle braccia, per dar l’impressione che le ali siano spiegate quando le braccia sono alzate.

Share:

Seguici su Facebook

Clicca Mi Piace
Chiudi