Helix piercing, cos’è e info utili sul piercing più trendy del momento

FOTOGALLERY

Fonte immagini: Pinterest.com e Instagram.com

Di piercing all’orecchio ne esistono davvero molte varietà, ma ce n’è uno che sta spopolando più degli altri negli ultimi mesi: l’helix piercing.
Ma esattamente, cos’è l’helix piercing? L’helix piercing è un tipo di piercing all’orecchio che riguarda la parte alta del padiglione auricolare. Si realizza forando la cartilagine nella parte alta dell’orecchio e può essere decorato con un’infinità di gioielli. Il più classico è senza dubbio il cerchietto, ma come si può vedere dalla gallery qui sopra…anche di cerchietti ce ne sono molti tipi!

Realizzare un helix piercing fa male? Non particolarmente, la cartilagine in questo punto dell’orecchio è piuttosto sottile e non particolarmente ricca di vasi sanguigni. Un piercer esperto sarà inoltre veloce e a parte un piccolo pizzico, difficilmente percepirete altro!

Come si cura un helix piercing? Come tutti i piercing, anche l’helix ha bisogno di qualche cura particolare dopo la realizzazione. Pulirlo delicatamente con un po’ di garza imbevuta di disinfettante aiuterà il piercing a restare pulito e guarire bene. E’ sconsigliato giocherellarci e bisogna stare un po’ attenti nel pulirsi le orecchie, evitando di prenderci dentro o strapparlo.

Quali gioielli scegliere per un helix piercing? Come dicevamo ne esistono davvero moltissime varietà. Anellini, spessi o sottili, fiori, rametti, animali, e molti altri tipi di gioiello possono essere facilmente trovati in rete o nei negozi specializzati. L’importante è che siano gioielli senza nichel e in materiale anallergico, perché le complicazioni legate alla scelta di un gioiello non sicuro possono essere davvero spiacevoli!
                

 

Share: