Home > Splendidi tatuaggi con le rondini: foto e significato

Splendidi tatuaggi con le rondini: foto e significato

Aggiornato il

SFOGLIA LA FOTOGALLERY

Vederle volteggiare nel cielo estivo è di sicuro una delle scene che ci fan desiderare di più di aver due belle ali per spiccare il volo, in totale libertà. Le rondini sono animali che rientrano nel “classico”, per quanto riguarda i tatuaggi, un soggetto ricco di storia e simbolismi conferitigli da diverse culture e credenze. Le vediamo tatuate in stili e punti del corpo diversi, a colori o in bianco e nero, in old style o in stile realistico. I tatuaggi con rondini quindi, pur essendo un classico, non sono affatto scontati o banali e ancor più interessante è il loro significato.

Qual’è il vero significato dei tatuaggi con rondini? Nel corso della storia, le rondini hanno rappresentato benessere, fortuna, lealtà e la forza, una caratteristica necessaria alle rondini per sostenere le lunghissime distanze da percorrere durante la migrazione. Le rondini tuttavia fan parte di quei soggetti classici della vecchia scuola del tattoo strettamente correlai ai marinai e alla vita in mare, perché le rondini segnalavano l’avvicinarsi della terra ferma. In quest’ottica quindi, la rondine rappresentava la speranza per i marinai ti tornare a casa sani e salvi. Le rondini inoltre, tornano a casa ogni anno, indipendentemente da dove e quanto lontano sono andate. Da ciò, un tatuaggio con rondini rappresenta la salvezza, la vittoria contro una difficoltà (un viaggio difficile), il ritorno a casa dopo un avvenimento negativo.

Oltre a questi aspetti, che hanno a che fare col mare, il tornare a casa e le caratteristiche di questo animale, la rondine ha anche un’altra peculiarità: sceglie un compagno che sarà lo stesso per tutta la sua vita. Un tatuaggio con rondine quindi può anche rappresentare lealtà e amore eterni.

Uno dei significati più comuni però, è quello di libertà, tant’è che in passato era uno dei tatuaggi preferiti di coloro che dopo una lunga detenzione uscivano finalmente di prigione.

Qual’è origine dei tatuaggi con le rondini? Contrariamente a quanto potreste pensare, i tatuaggi con la rondine non nascono dai significati di cui abbiamo parlato finora. Tutto nacque infatti da un’antica nave, chiamata “The Swallow” (rondine in inglese). Su questa nave, ebbe luogo un ammutinamento. Per riconoscersi tra loro, i marinai scelsero di adottare un segno di riconoscimento e così i 7 ammutinati si tatuarono una rondine sul petto.

Dopo questo episodio, la rondine divenne il tatuaggio di coloro che volevano attestare la loro esperienza in mare: ogni 5.000 miglia nautiche (circa 9250 km), un marinaio avrebbe dovuto tatuarsi una rondine sul petto. Siccome ai tempi viaggiare in mare era molto pericoloso, avere una o più rondini sul petto era segno di un marinaio con molta esperienza, e quindi affidabile e valoroso.

La leggenda inoltre vuole che se un marinaio fosse morte in mare, affogando, le rondini che aveva tatuato si sarebbero animate e avrebbero portato l’anima del marinaio fuori dall’acqua e verso il paradiso.

 

Torna in alto