Home > Tatuaggi con le tartarughe: idee cui ispirarsi e significato

Tatuaggi con le tartarughe: idee cui ispirarsi e significato

Aggiornato il

SFOGLIA LA FOTOGALLERY

Dalle Americhe al Giappone, le tartarughe hanno sempre avuto nel corso della storia innumerevoli leggende e significati, spesso legati alla creazione del mondo. Se quindi stai pensando di farti un tatuaggio con tartaruga, sarai felice di sapere che oltre ad essere un design molto bello, che si presta per design molto particolari, è anche ricco di significato!

Qual è il significato dei tatuaggi con le tartarughe? Come dicevamo, più o meno tutte le culture, da occidente a oriente si sono soffermate su questo animale mite, elegante e pacifico. Gli Indiani d’America per esempio, consideravano la tartaruga la divinità che portò il fango dai fondali marini verso la superficie, creando così i continenti. Il forte legame che c’è tra il mare e il concetto di Madre Natura, fa della tartaruga un soggetto adatto per un tatuaggi che rappresentano la femminilità e i cicli lunari. Un’antichissima credenza vuole che la tartaruga sia l’animale su cui poggia il mondo, un ruolo che senz’altro richiede stabilità e forza.

Per noi del vecchio continente invece, è facile associare la tartaruga alla famosa favola d’Edipo “La tartaruga e la Lepre”, in cui questo rettile è simbolo di saggezza e rappresentante del potere dell’intelligenza contro la forza. Non è l’unica storia che vede le tartarughe in questo modo, molte altre storie africane e greche dipingono le testuggini come sagge, pazienti e intelligenti.

Non dimentichiamo inoltre che le tartarughe vivono molto, molto a lungo, un tatuaggio con tartaruga quindi può essere di buon auspicio per avere una vita longeva e prospera. Un’altra caratteristica delle tartarughe è che mentre sono un po’ goffe e lente sulla terra, le tartarughe marine sono invece deliziosamente aggraziate ed eleganti in acqua. Sin dalla nascita, le tartarughe sono messe alla prova e devono guadagnarsi la vita, sopravvivendo ai predatori in attesa della schiusa delle uova e riuscendo con fatica a raggiungere il mare. Questa introduzione difficile alla vita fa delle tartarughe un simbolo di forza, perseveranza e innocenza.

Gli stili con cui si può tatuare una tartaruga sono (come sempre) infiniti, tra i più comuni troviamo però i tatuaggi in stile maori, che erano e sono tuttora soliti tatuare animali marini con i tipici motivi tribali dalle linee nette e sinuose; lo stile celtico, che utilizza una sorta di nastro intrecciato a formare la figura di una tartaruga; le più semplici silhouette nere, per un tatuaggio discreto e di piccole dimensioni, oppure con spruzzi di colore in stile acquerello, per un effetto colorato e moderno; infine, i tatuaggi in stile realistico, che in modo quasi fotografico riproducono la tartaruga immersa nel suo contesto acquatico.

Torna in alto