Sbloccheranno la Cessione dei crediti? Dubito molto...

Chi accetta ancora la cessione del credito?

Domanda di: Dr. Augusto Gatti  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.1/5 (44 voti)

Chi abbia già registrato il contratto preliminare d'acquisto o stipulato il rogito entro il 16 febbraio 2023 conserva il diritto ad optare per sconto in fattura e cessione del credito.

Quali banche accettano ancora la cessione del credito?

Confronto tra le migliori offerte delle banche sulla cessione del credito per Ecobonus 65% e 50%, bonus ristrutturazioni e Sismabonus. Unicredit, Intesa San Paolo, Carige, Poste, Assicurazioni Generali, Monte dei Paschi di Siena e Banca Sella.

Quando sbloccano la cessione del credito?

Tra le misure: prestiti ponte per le imprese con garanzia pubblica tramite Sace e un passaggio in più per banche e intermediari finanziari. Due importanti misure per lo sblocco della cessione del credito hanno ottenuto il via libera definitivo dalla Camera il 12 gennaio 2023.

Quale banca ha riaperto la cessione del credito?

Intesa Sanpaolo e Autotorino hanno infatti siglato il primo accordo per la ri-cessione dei crediti fiscali relativi al Superbonus 110%. L'accordo avrà come oggetto tutti i crediti acquistati a partire dal maggio 2022 e che vengono identificati tramite il codice univoco introdotto dall'Agenzia delle Entrate.

Dove conviene fare la cessione del credito?

Allineate le offerte di altre banche: Intesa San Paolo e MPS (92,7% per i crediti a 5 anni e 80% per i crediti a 10 anni), Banca Carige (93,2% a 5 anni e 81,1% a 10 anni) fino a Poste Italiane che sembra avere l'offerta migliore (93,6% a 5 anni e 89,4% a 10 anni).

Trovate 26 domande correlate

Quanto costa cedere il credito a Intesa Sanpaolo?

In pratica, il costo della cessione del credito Intesa Sanpaolo equivale al 7,3% del valore del credito fiscale acquistato.

Perché Poste ha bloccato la cessione del credito?

Poste e blocco della cessione del credito

E nel frattempo hanno deciso di bloccare le cessioni del credito. Sicuramente, questa decisione è legata ad altri episodi come il recente sequestro preventivo dei crediti acquistati in modo sospetto da Poste, Groupama, Banco di Desio e Brianza e altri istituti.

Quando riapre la cessione del credito Intesa Sanpaolo?

La nuova cessione riguarderà i crediti acquistati dal primo maggio 2022, identificati dal codice univoco introdotto dall'Agenzia delle Entrate. Questo dovrebbe liberare capienza e far sì che Intesa riprenda con l'acquisizione dei crediti fiscali.

Cosa succede se la banca rifiuta la cessione del credito?

Tra l'altro, se la banca rifiuta la cessione del credito, questo può inasprire i rapporti tra imprese e contribuenti e a questo proposito si deve fare attenzione al contratto di affidamento dei lavori.

Quando scade la cessione del credito 2023?

Il termine iniziale del 16 marzo, la scadenza per la comunicazione all'Agenzia delle Entrate relativa alla cessione del credito e allo sconto in fattura, è stata spostata al 31 marzo 2023. La proroga è arrivata in via definitiva con l'approvazione finale della Camera alla legge di conversione del decreto Milleproroghe.

Come funziona adesso la cessione del credito?

Come funziona la cessione del credito del 110%?

Con la cessione del credito si trasferisce la detrazione fiscale a un altro soggetto. In pratica si tratta di un accordo grazie al quale il creditore trasferisce il proprio diritto di credito a un terzo soggetto, che a sua volta lo riscuoterà dal debitore.

Cosa ha deciso il governo per il 110?

Il Superbonus è un'agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l'aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture ...

A quale banca conviene cedere il credito 110?

Tra le migliori offerte di acquisto del credito d'imposta risultante dal Superbonus 110% troviamo quelle di Unicredit, che acquista il Superbonus 110% ad prezzo di 102 euro per ogni 110 euro di valore nominale del credito.

Quali banche acquistano credito 110?

L'offerta delle banche per il superbonus 110%

Le banche che garantiscono a privati e condomini l'acquisto del credito a 102 euro ogni 110 euro maturati sono Intesa Sanpaolo, Ubi Banca, Unicredit, Banca Sella, Popolare di Sondrio, Mediolanum, Banco Bper e Banca Popolare di Puglia e Basilicata.

Come capire se la cessione del credito è andata a buon fine?

Si può verificare se l'operazione di cessione del credito è andata a buon fine navigando sul portale dell'Agenzia delle Entrate, in particolare sulla piattaforma Cessione crediti: qui sono visibili gli esiti della procedura, sia per il cedente sia per il cessionario.

Che fine fanno i crediti rifiutati?

I crediti ceduti sono visibili nella piattaforma del cessionario, che può accettarli o rifiutarli. Nel caso in cui li rifiuti, i crediti ritornano nella disponibilità del cedente. Dopo l'accettazione, i crediti ceduti sono visibili anche nel cassetto fiscale del cessionario.

Chi acquista i crediti fiscali?

Come funziona la compravendita di crediti fiscali

Su GiroCredito i crediti fiscali vengono messi all'asta da privati o aziende (venditori). I potenziali acquirenti (privati, aziende o banche) inseriscono le loro offerte d'acquisto e al termine del periodo d'asta la transazione viene conclusa.

Chi anticipa i soldi per il bonus 110?

Chi anticipa i soldi per il Bonus 110? Il committente non paga i lavori, ma è l'impresa che si accolla le spese. E sarà la stessa impresa che usufruirà del credito maturato nel proprio cassetto fiscale oppure cedendo il credito a una banca, rientrando così delle spese.

Quanto costa la pratica per la cessione del credito?

Per l'invio della pratica di cessione del credito in Agenzia delle Entrate relativamente all'edilizia libera -pertanto senza necessità dell'elaborazione del visto di conformità- il costo è pari ad €. 80,00 comprensivi di IVA.

Come contattare Poste Italiane per cessione del credito?

Dall''Italia: 800.003.322 (gratuito, attivo 24 ore su 24). Dall'estero: +39.02.82.44.33.33 (attivo 24 ore su 24).

Quanto tempo impiega le Poste per la cessione del credito?

Tempi di accredito rapidi e senza costi aggiuntivi – Poste Italiane, al completamento dell'inter di cessione, accredita sul conto corrente del beneficiario il credito d'imposta oggetto della cessione. I tempi di completamento della pratica e di accredito vanno dai 35 ai 40 giorni.

Quando aprono le Poste per la cessione del credito?

Superbonus e bonus edilizi: Poste Italiane riaprirà la cessione del credito? Il 7 novembre 2022 è una delle date più importanti per chi a vario titolo si occupa di superbonus (soprattutto per i contribuenti).

Quale è la banca più economica?

CheBanca! Il conto corrente di CheBanca! risulta il più conveniente per le famiglie con operatività media, quindi che compiono 228 operazioni nel corso di un anno. In seconda posizione troviamo Monte dei Paschi di Siena, seguita da Banco Bpm e Crédit Agricole.

Qual è la banca che costa di meno?

L'autore di questa risposta ha richiesto la rimozione di questo contenuto.
Articolo precedente
Perché ho poche sopracciglia?
Articolo successivo
Come raggruppare i fili?