lessico 31 alimenti e cibo

Qual è il sinonimo di cibo?

Domanda di: Fortunata Riva  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.2/5 (69 voti)

[tutto ciò che si mangia: scarsezza di c.; c. troppo pesanti] ≈ alimenti, cibarie, generi alimentari, (fam.) (roba da) mangiare, vettovaglie, vivande. Espressioni: non toccare cibo ≈ digiunare.

Qual è il sinonimo di calzature?

[qualsiasi rivestimento del piede] ≈ (lett.) calzare, scarpa. ⇓ babbuccia, ballerina, ciabatta, (region.) ciocia, decolletés, mocassino, pantofola, sandalo, scarpone, stivale, zoccolo.

Che si può mangiare sinonimo?

- [che si può mangiare, detto spec. di cibo non cattivo, ma nemmeno gustoso: un arrosto appena m.] ≈ accettabile, discreto, Ⓣ (biol.) edibile, Ⓣ (biol.)

Chi mangia sinonimo?

≈ [→ MANGIONE]. 2. [chi mangia di preferenza un particolare cibo: un m. di pastasciutta] ≈ consumatore.

Quale è il contrario di mangiare?

CONTR digiunare, far la dieta, rifiutare il cibo, saltare i pasti || (fig) proteggere, conservare, preservare, tutelare || (fig) risparmiare, accumulare, mettere da parte.

Trovate 38 domande correlate

Come si chiama chi mangia tanto?

edace, famelico, goloso, ingordo, (lett.) lurco, (fam.) mangione.

Come si dice mancanza di cibo?

L'inedia è una grave riduzione nell'apporto di vitamine, nutrienti e in generale di energia all'organismo umano; è la forma più estrema di malnutrizione.

Come si chiama dove si mangia?

Un ristorante (dal francese restaurant, attestato per la prima volta in Italia nel 1877) è una struttura edile nella quale vengono serviti cibi e bevande varie, da consumare nel locale e talvolta da asporto.

Come si chiamano le persone che mangiano le persone?

Generalmente in antropologia si parla di cannibalismo come atto rituale all'interno di culture primitive e, anche se etimologicamente l'antropofagia designa l'atto di mangiare carne umana (non necessariamente da parte di altri umani), è comunemente sinonimo di cannibalismo umano.

Qual è il sinonimo di gustare?

[provare piacere del sapore di qualcosa, anche nella forma gustarsi: finalmente posso gustarmi un buon caffè!] ≈ assaporare, assaporarsi, degustare, (lett.) delibare, godersi. ‖ centellinare, sorseggiare.

Come si dice dare da mangiare?

sfamare, pascere, cibare.

Qual è il sinonimo di papà?

babbo, padre, (fam.) paparino, (fam.) papi, (fam.) papino, [solo vocativo] (fam.)

Qual è il sinonimo di vestiti?

(estens.) [l'insieme degli oggetti con cui ci si veste] ≈ abiti, capi (di abbigliamento), capi di vestiario, guardaroba, indumenti, mise, toilette, (lett.) vesti, vestiario, (lett., non com.) vestimenti, vestiti.

Qual è il sinonimo di colori?

2. [sostanza naturale o artificiale usata per tingere o dipingere] ≈ colorante, colorazione, tinta. ⇓ vernice.

Come si chiama la malattia che si mangia sempre?

Il binge eating disorder, detto anche disturbo da alimentazione incontrollata, è un disturbo alimentare caratterizzato da ricorrenti episodi di abbuffate non seguite, come nella bulimia nervosa, da vomito autoindotto o altri comportamenti compensatori.

Come si chiama chi non mangia carne e pesce?

s. m. e agg. Fautore di una dieta che esclude la carne rossa e bianca a favore della carne di pesce e di animali acquatici invertebrati, come i crostacei.

Come si chiama la malattia di chi non mangia?

Il disturbo evitante-restrittivo dell'assunzione di cibo è un disturbo del comportamento alimentare. Common. TooltipReadMore che si caratterizza per la scarsità di cibo mangiato e/o il rifiuto di consumare certi alimenti.

Come si chiamano le persone che mangiano tutto?

Il nome "onnivoro" deriva dall'unione delle parole latine omnis (tutto) e vorare (mangiare), quindi significa "colui che si nutre di tutto".

Come si chiama mangiare sul corpo?

Dal Nyotaimori al Body Sushi

Il termine Nyotaimori (女体盛り), letteralmente “servire (i cibi) sul corpo femminile”, indica la pratica di mangiare sashimi o sushi dal corpo di una donna, tipicamente nuda.

Qual è stato il primo ristorante?

Il primo vero «restaurant» (da ristoro), con tanto di tavolini separati, menu, orari, camerieri e brigata di cucina, fu la Grande Taverne de Londres, creata nel 1782 a Parigi da Antoine Beauvillier. Poi fu la Rivoluzione: i nobili furono ghigliottinati e i loro cuochi si ritrovarono senza lavoro.

Chi rifiuta il cibo?

La sitofobia è la patologica paura del cibo che conduce al suo rifiuto, con conseguente aumento del rischio di sviluppare un'anoressia.

Quando finirà il cibo?

Per sopravvivere, dovremmo produrre nei prossimi 40 anni la stessa quantità di cibo che è stata disponibile negli ultimi 8000. Mancano esattamente 27 anni e 251 giorni (a partire da domenica 24 aprile) e il mondo rimarrà senza più cibo.

Perché si rifiuta il cibo?

tratti di personalità ossessiva, disturbi d'ansia, bassa autostima, tendenza al perfezionismo. esperienze particolari, come abusi fisici e psicologici o la morte di una persona cara. relazioni difficili con familiari, colleghi o amici. situazioni particolarmente stressanti al lavoro, a scuola o all'università

Chi mangia poca carne si chiama?

Reducetariani, quelli che mangiano poca carne ma non la eliminano.

Cosa succede al cervello quando non si mangia?

Secondo Mattson, la mancanza di cibo crea un qual piccolo stress che stimolerebbe i neuroni a svilupparsi «un po' come succede alle cellule dei muscoli sotto lo stimolo dell'esercizio fisico».

Articolo precedente
Come piace l'inguine agli uomini?
Articolo successivo
Chi controlla i ministri?