Cosa sono i tatuaggi ornamentali e perché ha senso farseli

Tatuaggi ornamentali

Prima di tutto, inizio con una premessa: i tatuaggi sono per sempre e vanno fatti con intelligenza. Ma una volta detto questo, è anche vero che i tatuaggi oggi sono diventati non solo un modo per rappresentare delle cose sulla propria pelle, ma anche dei veri e propri trattamenti di bellezza.
Alcune persone infatti si fanno dei tatuaggi solo a scopo decorativo, scegliendo soggetti privi di significati particolari (se non quelli che vengono attribuiti dalla persona che decide di farseli). E' in questo contesto che oggi vi voglio parlare dei tatuaggi ornamentali, vale a dire quei tatuaggi che non ritraggono soggetti specifici, ma vengono fatti semplicemente perché sono bellissimi e decorano il corpo.

L’origine dei tatuaggi ornamentali

I tatuaggi ornamentali non sono esattamente una novità, in molti paesi esistono già moltissimi studi di tattoo specializzati nella realizzazione di tattoo decorativi. Anche in Italia iniziano finalmente ad esserci parecchi artisti di questo tipo, anche se meno rispetto ad altri paesi come il Regno Unito, la Germania o gli USA.

Un post condiviso da McKenzie (@mckenzietattooer) in data:

La novità vera e propria sta nella concezione che le persone hanno dei tatuaggi, che è profondamente cambiata. Un tempo i tatuaggi venivano realizzati “per sé stessi”, pertanto spesso si sceglieva un soggetto legato alla propria storia e un placement nascondibile sotto ai vestiti.
Oggi invece, grazie un cambiamento nel pensiero della gente e allo sdoganamento dei tatuaggi (anche in molti ambienti lavorativi), i tatuaggi vengono mostrati apertamente e realizzati in punti ben visibili del corpo. Non devono per forza significare qualcosa, devono però essere esteticamente bellissimi.

Ed esteticamente bellissimi, lo sono eccome.
Fiori, motivi ornamentali orientaleggianti, motivi paisley usati sapientemente, riccioli, foglie. La libertà che c’è nell’ambito dei tatuaggi ornamentali da vita a dei veri e propri capolavori.

Come scegliere il tatuatore giusto per un tattoo ornamentale

Non tutti i tatuatori sono in grado di realizzare tatuaggi ornamentali. Un tatuatore che realizza design Old School, per esempio, potrebbe non essere a suo agio nella realizzazione di un design ornamentale. E’ fondamentale quindi scegliere un tatuatore esperto in questa tipologia di tatuaggi, che sappia accompagnarvi dalla primissima fase di design fino alla realizzazione vera e propria.
Trattandosi di tatuaggi a puro scopo estetico e non rappresentando un soggetto specifico, un tatuatore professionista che sa il fatto suo in merito ai tattoo decorativi, vi chiederà due cose:
• cosa vi piace in termini di motivi decorativi (Instagram in questo caso è una vera miniera d’oro)
• una foto del punto del corpo che intendete tatuare

La foto in particolare è molto importante perché il design viene realizzato appositamente dall’artista per voi, studiandolo perché sia simmetrico e perché si adatti bene alle linee del vostro corpo.

Spesso inoltre questi tatuaggi vengono realizzati unicamente con inchiostro nero e gli artisti che li eseguono sono dei veri e propri specialisti della linea. Un tatuaggio ornamentale con linee poco precise o realizzato male infatti, renderebbe il risultato tutt’altro che esteticamente piacevole e sarebbe molto difficile da correggere!

Un post condiviso da McKenzie (@mckenzietattooer) in data:

Share: