Tatuaggi ispirati a David Bowie, leggenda camaleontica del rock

FOTOGALLERY

Cantautore, polistrumentista, attore, compositore e produttore, per un breve periodo pure pittore. David Bowie, spentosi per cancro ieri 10 Gennaio 2016 all’età di 69 anni, ci lascia con 50 anni di carriera musicale e quasi 30 album, degni di una leggenda.

La sua uscita di scena è stata degna di una vera star, perché il Duca Bianco ci ha lasciato un ultimo album prima di andarsene, Blackstar. David Robert Jones, nome di battesimo di Bowie, ha alle spalle una carriera musicale che ha segnato lo scenario musicale a più riprese nel corso degli anni. Dal folk al rock, alle sperimentazioni elettroniche, David era un artista eclettico in grado di incantare la folla. Non è quindi una sorpresa che tra i suoi fan più sfegatati ci siano anche coloro che han reso omaggio con tatuaggi ispirati a David Bowie, il Duca Bianco.

Tra i tatuaggi più frequenti dedicati al cantante, troviamo quelli dell’era Ziggy Stardust, in cui Bowie nelle vesti di Ziggy, con calzamaglie attillate e variopinte e il riconoscibile fulmine rosso sul viso, si esibiva in concerti da migliaia di persone. Non mancano ovviamente anche i tatuaggi con frasi tratte dalle sue canzoni, prima tra tutte “We can be heroes”, tratta dalla canzone Heroes del 1977.

Dedichiamo quindi a lui, a questo artista straordinario, al grande David Bowie, un ultimo saluto, consapevoli che artisti così non ci lasciano mai veramente.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelle per dargli un voto

Media: / 5. Voti:

Share: