Soggetto partitivo

Che cosa sono i soggetti Partitivi?

Domanda di: Pablo Benedetti  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.2/5 (15 voti)

Il soggetto però può essere preceduto dall'articolo partitivo (del, dello, della, dei, degli, delle) che si usa per indicare una parte di un tutto, con il significato di (alcuni, alcune, un po' di). Questo particolare tipo di soggetto, preceduto dall'articolo partitivo, si chiama soggetto partitivo.

A quale domanda risponde il soggetto partitivo?

Il complemento partitivo indica un insieme, del quale si considera soltanto un parte. E' introdotto dalle preposizioni di (semplice o articolata), tra, fra. Risponde alle domande: tra chi? tra cosa?.

Quali sono gli oggetti partitivi?

Si parla invece di complemento oggetto partitivo quando il complemento oggetto è introdotto dagli articoli partitivi (del, dello, della, dei, degli, delle) che vanno a indicare una quantità indefinita.

Chi di voi soggetto partitivo?

Chi di voi è già stato interrogato? Teresa è la più simpatica fra le mie amiche. Le espressioni evidenziate di voi e fra le mie amiche sono complementi partitivi. Il complemento partitivo indica il tutto di cui la parola che lo regge costituisce una parte.

Quali sono gli articoli partitivi esempio?

L'articolo partitivo (del, dello, dell', della, dei, degli, delle) si usa per indicare una quantità imprecisata. Esempio: Vorrei dell'acqua, per favore (= un po' di acqua). Si usa anche come plurale degli articoli indeterminativi e in questo caso assume il significato dell'aggettivo indefinito alcuni/alcune.

Trovate 17 domande correlate

Come si fa a capire se è articolo partitivo?

Se durante un compito o una lettura ci imbattiamo in un "del" o "della" o "degli" che ci confondono, proviamo a sostituirli con "un po di" o "alcuni/e": se la frase avrà ancora senso, allora saremo davanti ad un articolo partitivo!

Quando è partitivo?

L'articolo partitivo indica una parte indeterminata di un insieme, una quantità imprecisata. Si tratta di una funzione particolare delle preposizioni articolate create con la ➔preposizione semplice di. Ci ospitano in alcune tende è meglio di ci ospitano in delle tende.

Quali sono i tipi di soggetti?

Possiamo distinguere due tipologie di soggetto: il soggetto grammaticale e il soggetto logico. Con il termine soggetto grammaticale si intende il soggetto della frase quando si svolge l'analisi logica. Invece, il soggetto logico è il soggetto che compie l'azione.

Come faccio a capire qual è il soggetto?

Regola fondamentale. Un'importante regola grammaticale che permette di individuare facilmente il soggetto è che esso concorda nel numero, nella persona e nel genere del predicato. Prendiamo ad esempio le frasi: Tu corri; Io leggo; Noi giochiamo. In tutti i casi, il soggetto concorda con il predicato.

Che cos'è il soggetto esempi?

Il soggetto è l'argomento diretto che si accorda con il verbo-predicato nella persona, nel numero e in alcuni casi anche nel genere (nei tempi composti con l'ausiliare essere). In italiano il soggetto si trova solitamente prima del verbo, come si vede dalle frasi 1. e 2.: 1. Elisa riceve dei soldi dallo zio.

Come spiegare gli articoli partitivi?

Gli articoli partitivi si formano con la preposizione di seguita dall'articolo determinativo e serve per identificare una parte che non viene determinata di un tutto più grande. -L'articolo partitivo al singolare serve per indicare una determinata quantità di qualcosa: un po' di... Esempi: Vorrei un po' di Coca cola.

Come spiegare gli articoli partitivi ai bambini?

L'articolo partitivo si utilizza per indicare una parte imprecisata di un'unità più grande. Es. “Per favore, puoi passarmi dei biscotti”; in questo caso, stiamo chiedendo all'altra persona di passarci alcuni biscotti, ma non tutti quelli presenti nella scatola.

A quale domanda risponde il complemento oggetto partitivo?

Il complemento oggetto partitivo risponde alle domande Chi? Che cosa? La sua particolarità consiste nel fatto che esso risulta essere preceduto da una preposizione articolata che ha il compito di svolgere quella che è la funzione dell'articolo partitivo.

Quando ne è un complemento partitivo?

Il complemento partitivo può essere espresso anche dalla particella ne quando significa "tra essi", "di essi": Avevo molte cose da fare, ma ne (= tra\di esse) ho concluse solo alcune. Vedremo dei soldati.

Quali sono le frasi senza soggetto?

5. frasi senza Soggetto. Le uniche frasi che non hanno Soggetto, né esplicito né implicito, sono le frasi fatte con un verbo impersonale, come quella che abbiamo visto.

Come si traduce il partitivo?

Gli articoli partitivi servono ad indicare una parte e corrispondono all' italiano del, della, dei, delle, qualche, alcuni, alcune, un po' di. Bevi un po' d'acqua! = Drink some water!

Che domande fa il soggetto?

Qualsiasi elemento della frase che fa o subisce un'azione o si trova nella condizione indicata dal verbo. (Risponde alla domanda: chi è che?) Parte fondamentale della frase.

Quando non c'è il soggetto?

I verbi impersonali sono verbi usati senza un riferimento specifico a una persona che ne sia il soggetto. Si usano alla 3a persona singolare dei modi finiti e in tutti i modi indefiniti.

Chi può essere il soggetto?

in funzione di soggetto, predicato e compl., con il senso di “quale persona, quali persone”, riferito sia alla identità, sia alla qualità e allo stato della persona: chi è?, chi ha suonato?, chi è il colpevole?, chi si crede di essere?; non so di chi parli; non capisco a chi vuoi riferirti; chi poteva immaginarlo!; a ...

Dove si usa l'articolo partitivo?

In grammatica, l'articolo partitivo è utilizzato per introdurre una quantità imprecisata: Ho trovato dei fichi a poco prezzo. A volte passo delle giornate proprio impossibili. Vorrei delle mele, degli spinaci e dei pomodori.

Quali sono gli articoli determinativi Indeterminativi e partitivi?

articoli determinativi (il, lo, la, i, gli, le); articoli indeterminativi (un, uno, una); articoli partitivi (del, dello, della, dei, degli, delle).

Quando non si usa l'articolo partitivo?

Quando NON si usa l'articolo partitivo

Quando prima del nome c'è un aggettivo quantitativo (poco, troppo…) Quando prima del nome c'è un attributo di materia (un chilo di, un etto di…) E' mezzogiorno: ho fame!

Qual è la differenza tra articolo partitivo e preposizione?

Non confondere l'articolo partitivo con le preposizioni articolate del, dello, della, dei, degli, delle! Per non fare errori prova a sostituirli nella frase con alcuni, alcune, un po' di. Se la frase mantiene il suo significato, vuol dire che sono articoli partitivi, in caso contrario sono preposizioni articolate.

Quali sono gli articoli partitivi al plurale?

Gli articoli partitivi sono al singolare maschile del e dello; al singolare femminile della; al plurale maschile dei e degli; al plurale femminile delle.