Doppio vetro e triplo vetro. Ecco le differenze!

Cosa c'è tra i doppi vetri?

Domanda di: Cosetta Sala  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.3/5 (71 voti)

Un vetro doppio è composto da due lastre di vetro con interposta una camera d'aria (o argon, o kripton) e vengono anche chiamati monocamera.

Cosa c'è dentro il vetrocamera?

Nell'intercapedine tra un vetro e l'altro c'è di solito aria disidratata o un gas nobile, come Argon (un gas nobile, non tossico, presente in minima parte anche nell'aria che respiriamo) o Kripton, che aumenta le prestazioni di isolamento termico.

Perché i doppi vetri fanno condensa?

La ragione per cui si forma la condensa sui doppi vetri è sempre la stessa, ossia la presenza di un piccolo passaggio, anche minimo, che mina la tenuta stagna della finestra. Questi buchi, che vengono detti tecnicamente ponti termici, non fanno altro che trasmettere il freddo dall'esterno verso l'interno.

Come si riconosce un vetro con gas Argon?

Spesso si indica anche il trattamento basso emissivo presente (evidenziato in blu), in nome del distanziatore (la “canalina”, indicata in rosso), il gas presente all'interno (quasi sempre Argon) ed eventuali trattamenti ai vetri (ad es: la tempra, indicati in verde).

Quanti anni dura il doppio vetro?

Anche se non esiste una data di scadenza precisa, possiamo dire che un infisso di qualità può durare fino a 20 anni se curato e installato al meglio. Passati 10 o 15 anni però potresti già notare un calo delle prestazioni nei tuoi serramenti e cominciare a pensare all'eventualità di sostituirli.

Trovate 32 domande correlate

Quanto dura il gas nei vetri?

Possiamo affermare con estrema onestà che, nel caso del vetro camera Eterma, il gas dura esattamente quanto le finestre, ovvero in media 20 anni circa.

Quanto costa sostituire i doppi vetri?

Generalmente il costo di sostituzione doppio vetro per finestra con serramento in legno, va da 110 a 130 € a mq. Per una finestra di dimensioni medie la spesa sarà dunque di circa 250€.

Quali sono i vetri termici?

Un vetro basso emissivo (comunemente detto anche vetro termico o vetro isolante) è un vetro su cui è stata posata una pellicola di ossidi di metallo che contrasta efficacemente la dispersione termica, consentendo l'ingresso del calore di origine solare e impedendo la fuoriuscita dell'energia emessa dai corpi radianti ...

Come si fa a capire se un vetro a basso emissivo?

Vetro basso emissivo, come riconoscerlo

Basta avvicinare la fiamma di un accendino o un fiammifero al vetro, e osservare il colore delle fiamme riflesse. Proviamo a fare questo semplice test per una vetrata a doppio vetro: le fiamme riflesse saranno 4, quante sono le facce delle lastre di vetro.

A cosa serve il gas Argon?

Gas argon a cosa serve

Si usa per le saldature, per la fabbricazione dell'acciaio, in chirurgia. Ma di sicuro una delle proprietà dell'argon è quella di fornire un elevato isolamento termico. Infatti, per questo viene usato per trattare le mute da sub.

Cosa fare per pulire internamente i doppi vetri?

Tra i consigli su come pulire l'interno di un doppio vetro, quello più comune prevede di usare del detergente e poi asciugare le superfici con dei fogli di giornale.

Quali infissi non fanno condensa?

Un infisso posato bene, con il suo controtelaio termico e con una posa eseguita a regola d'arte, non può fare condensa. E soprattutto non può crearla. Per avere un'abitabilità confortevole nel tuo appartamento, la percentuale di umidità relativa deve essere massimo del 65%, meglio se del 60%.

Come eliminare la condensa all'interno dei doppi vetri?

Come eliminare la condensa dai doppi vetri

Purtroppo è impossibile riparare un vetrocamera che presenti questo tipo di degrado, l'unica soluzione è la sostituzione dei vetri esistenti con doppi vetri basso emissivi e canalina termica isolante.

Quanto sono spessi i doppi vetri?

Il Vetro doppio è costituito da due lastre di vetro, tra cui viene interposto un telaio in alluminio di spessore variabile tra i 6 e i 22 mm.

Come si chiama il vetro che non si vede dentro?

Il satinato è la versione più semplice di vetro che non fa vedere dentro.

Qual è il componente del vetro?

Il vetro è un materiale ottenuto dalla solidificazione di un liquido composto principalmente da: un vetrificante, solitamente SILICE sotto forma di sabbia ( dal 70 % al 72 % ) un fondente, di solito SODA in forma di carbonato o solfato ( 14 % circa )

Quanto costa un vetro basso emissivo?

Il prezzo di un vetrocamera basso emissivo viene indicato a metro quadro. Ci vogliono circa 35-40 € a m2 (posa in opera esclusa) per acquistarlo.

Come capire se un vetro e doppio o triplo?

Il vetro camera doppio presenta due lastre di vetro e una camera di gas argon oppure di kripton, un gas più nobile. Nel vetro camera triplo le lastre invece sono tre, mentre le camere salgono a due, sempre di argon o kripton.

A cosa serve il vetro basso emissivo?

Il vetro basso emissivo: di cosa si tratta

Detto anche vetro a bassa emissione, è pensato proprio per contenere la dispersione termica: in particolare viene rivestito con uno strato di ossidi metallici che aiutano a limitare la perdita di calore dall'interno verso l'esterno.

Quali sono i migliori vetri per infissi?

Vetri per Infissi: i 5 Migliori Tipi di Vetri per Finestre
  • Vetri stratificati.
  • Vetri autopulenti.
  • Vetri termici per infissi: “basso emissivi”
  • Vetri a controllo solare.
  • Vetri antirumore.

Come si fa a sapere se il vetro e temperato?

Solitamente si può trovare negli angoli o in zone più nascoste. Le due caratteristiche principali sono che il vetro è temperato dovrebbe essere circa 4-5 volte più spesso di quello normale e che gli angoli sono smussati e particolarmente tondeggianti, in confronto a lastre di vetro normali.

Perché i doppi vetri d'inverno aiutano a mantenere caldo l'interno delle abitazioni?

In particolare, si utilizzano vetri basso emissivi, chiamati così perché riducono le emissioni della radiazione solare e contrasta la dispersione termica. Questo permette alla radiazione solare di entrare in casa e riscaldare gli ambienti in inverno, mentre in estate di tenerla al fresco.

Quanto fanno risparmiare i doppi vetri?

Doppi vetri e risparmio energetico

Se la scelta di un vetro sottoposto a trattamento isolante consente di risparmiare fino al 60% delle spese in bolletta, installarlo nel modo corretto può aumentare le sue performance e ridurre ai minimi termini qualsiasi infiltrazione, ecco in che modo.

A cosa servono le doppie finestre?

Le doppie finestre, infatti, sono ottime per difendere l'abitazione dal forte vento. Inoltre, lo spazio che si crea tra un serramento e l'altro consente un maggiore isolamento termico e acustico rispetto al singolo infisso.

Quanto costano i vetri termici?

Il costo medio per la sostituzione vetri è di € 95/mq. Il range di prezzo per questo tipo di operazione è tra 60 e 360 euro al metro quadro. Il prezzo può variare a seconda del tipo di vetro da installare, dalle sue dimensioni o dalla posizione della finestra.

Articolo precedente
Quanto costa 1 kg di ambra grigia?
Articolo successivo
Qual è il femminile di un insegnante?