COSA FARE DURANTE UNA SUPPLENZA?|quando mi chiamano? che documenti? E lo stipendio??

Cosa succede se lascio una supplenza breve per un'altra breve?

Domanda di: Dott. Trevis Pagano  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.7/5 (48 voti)

Un docente, a differenza di quanto avveniva l'anno scolastico passato, non potrà più lasciare una supplenza breve (es. due mesi conferita da istituto) per un'altra supplenza , conferita da graduatorie di istituto , che arrivi fino al termine delle lezioni.

Quando si può lasciare una supplenza breve per un'altra?

60/2020 infatti consente di lasciare una supplenza breve solo per una supplenza al 30 giugno o al 31 agosto. Il docente che sia in servizio su una supplenza fino al termine delle lezioni, conferita sulla base delle graduatorie d'istituto, può lasciarla per accettare una supplenza al 30 giugno o 31 agosto (art.

Quando si può rinunciare ad una supplenza breve per una più lunga?

Quindi non si può lasciare supplenza breve per un'altra supplenza breve (per quanto più lunga), ma solo – fino al 31 dicembre – per supplenza al 31 agosto /30 giugno.

Come lasciare una supplenza per un'altra?

Non è più prevista la possibilità di lasciare una supplenza breve (es. di una settimana o un mese) per altra supplenza, sempre offerta dalle graduatorie di istituto, che arrivi fino al termine delle lezioni.

Cosa succede se rinuncio a una supplenza da graduatoria di istituto?

Pertanto, per quanto riguarda la supplenza su posto comune, l'eventuale rinuncia prevede la perdita della possibilità di ottenere supplenze dalla specifica graduatoria di istituto, sia per il medesimo insegnamento che per il relativo posto di sostegno dello stesso grado di istruzione.

Trovate 33 domande correlate

Cosa comporta l'abbandono di servizio?

C.

L'abbandono del servizio comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze sulla base delle graduatorie di istituto per tutte le graduatorie (classi di concorso/tipologie di posto) di ogni grado di istruzione, per l'intero periodo di vigenza delle graduatorie medesime, ossia per il biennio 2022/24.

Cosa succede se non rispondo alla mail di convocazione?

Non rispondere alla mail è infatti sinonimo di "Rinuncia alla proposta contrattuale". Ciò significa che si perde la possibilità di avere supplenze, per l'anno scolastico in corso, dalla specifica graduatoria di istituto.

Come accettare supplenza breve?

L'accettazione viene acquisita telematicamente, a quel punto viene fissato il termine per la presa di servizio, vi sono 24 ore per effettuarla, salvo i casi previsti dalla normativa vigente. Per le supplenze inferiori a 30 giorni la proposta di assunzione deve avere con un preavviso di almeno 12 ore.

Quando si viene depennati dalle graduatorie di istituto?

Il depennamento colpisce coloro che sono presenti in graduatoria, anche nel caso in cui si tratti di docenti immessi in ruolo a tempo indeterminato dal 1° settembre 2022 a seguito del superamento dell'anno di prova e formazione effettuato nell'a. s. 2021/22.

Quando si può lasciare una supplenza fino al 30 giugno per un'altra?

Si veda l'ultima riga in cui si conferma che le condizioni affinché una supplenza possa essere lasciata senza sanzioni sono esclusivamente due: Che la supplenza lasciata sia stata conferita da graduatorie d'istituto. Che la nuova supplenza sia conferita al 30 giugno/31 agosto.

Quanto tempo ho per decidere se accettare una supplenza?

13 comma 3 dell'Ordinanza Ministeriale n. 60/2020 stabilisce che per le supplenze pari o superiori a 30 giorni, la proposta di assunzione deve avvenire con un preavviso di almeno 24 ore rispetto al termine, così da garantire all'aspirante tempo utile per la risposta di disponibilità.

Cosa succede se non accetto la proroga di una supplenza?

In buona sostanza, la rinuncia alla proroga di una supplenza su posto comune, da parte del titolare, viene messa sullo stesso piano della rinuncia all'incarico stesso e, pertanto, qualora ciò avvenisse, il docente perderebbe la possibilità di ottenere un altro incarico di supplenza dalla medesima graduatoria di ...

Cosa succede se non si risponde ad una supplenza breve?

112 del 6 maggio 2022. Non rispondere alla mail di convocazione equivale a rinuncia in quanto rientra nel comma “rinuncia alla proposta contrattuale”. La mancata risposta alla convocazione, anche se la prima, è equiparata a tutti gli effetti alla rinuncia.

Quanti punti per una supplenza breve?

76 a 105 giorni: 6 punti; da 106 a 135 giorni vengono assegnati 8 punti; da 136 a 165 giorni: 10 punti; da 166 giorni in avanti: 12 punti.

Quanti punti da una supplenza breve?

Sono attribuiti, per ciascun mese o frazione di almeno 16 giorni: 2 PUNTI. Sino a un massimo, per ciascun anno scolastico, di: 12 punti”.

Quando si decade dalla graduatoria?

Le graduatorie delle procedure concorsuali o comunque di tipo selettivo restano valide per due anni, salvo diversa disposizione del bando, e, comunque, per non oltre tre anni dalla loro pubblicazione nelle forme di volta in volta previste.

Perché si viene esclusi dalle graduatorie?

Esclusione GPS 2022/24: quali i principali motivi? Dato che la valutazione dei titoli serve proprio a verificare il possesso del titolo da parte dell'aspirante che ha presentato domanda, chi è stato escluso è perché non possiede il titolo di accesso richiesto per le GPS.

Quanto tempo rimane aperta una graduatoria?

35 comma 5-ter del decreto legislativo n. 165 del 2001 prevede che le graduatorie rimangano vigenti per un termine di due anni dalla data di approvazione, salvo che una legge regionale non disponga un periodo di vigenza inferiore.

Quanto vengono pagate le supplenze brevi?

Gli stipendi dei supplenti, inoltre, variano rispetto a quelli del personale di ruolo. Ad esempio, per le supplenze brevi ai docenti, nella retribuzione non rientra la retribuzione professionale docenti, pari a 164 euro, mentre generalmente viene corrisposta la tredicesima mensilità.

Quanto pagano per una supplenza di un giorno?

1.157 euro per una supplenza di 12 ore; 1.208 euro per una supplenza di 14 ore; 1.329 euro per una supplenza di 16 ore; 1.460 euro per una supplenza di 18 ore.

Come dimettersi da una supplenza?

Il docente che abbia stipulato con contratto di supplenza può rassegnare le dimissioni in qualsiasi momento dandone comunicazione al Dirigente Scolastico e indicando la data di decorrenza delle stesse.

Cosa succede se si rinuncia a una convocazione?

Il candidato che rinuncia, infatti, ad una convocazione da graduatoria viene depennato per i due anni di inserimento.

Cosa succede se un insegnante si licenzia?

Il preavviso dovrebbe consentire al lavoratore di dribblare le sanzioni disciplinari, anche se in generale dovrebbe valere la regola dell'anno scolastico. Senza preavviso infine, si può incorrere anche in sanzioni di tipo pecuniario in base a quello che prevede il Contratto collettivo.

Come rinviare presa di servizio?

Come riferire la presa di servizio

Il docente si trova in malattia, deve inviare una richiesta al Dirigente scolastico di differimento dell'attivazione del contratto presentando i riferimenti del certificato medico.

Come faccio a dimettermi dalla scuola?

Il docente può scegliere tra due opzioni:
  1. inviare il modulo di dimissioni tramite il sito del Ministero del Lavoro tramite il Pin INPS dispositivo.
  2. rivolgersi ad un professionista abilitato che lo faccia in sua vece.

Articolo precedente
Dove sedersi in treno?