LAVANDA MERAVIGLIOSA TRUCCHI E SEGRETI, concimazione, annaffiatura, potatura, talea e malattie

Quali animali allontana la lavanda?

Domanda di: Dott. Karim Pellegrini  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.5/5 (10 voti)

La lavanda: repellente per le vespe
Piantando la lavanda nel tuo orto, allontanerai gli afidi e le formiche. Mettine anche un po' sul terrazzo o sul balcone per tenere lontane le vespe e gli altri insetti.

Cosa allontana la lavanda?

Lavanda. La lavanda si utilizza da secoli per donare un profumo piacevole alla casa e ai cassetti. Tanto quanto le persone amano l'odore di lavanda, le zanzare, le mosche e gli altri insetti indesiderati lo odiano. Si può dunque tenere la pianta in aree soleggiate del giardino o davanti all'entrata di casa.

Quali insetti tiene lontano la lavanda?

A differenza degli umani, infatti, che tendono ad essere attratti dal profumo calmante della lavanda, le zanzare sono respinte da questa fragranza. Teniamola dunque in giardino o in terrazzo e avremmo l'opportunità di allontanare in maniera naturale le tanto fastidiose zanzare ma anche falene, mosche e pulci.

Quali piante allontanano mosche e zanzare?

Basilico, rosmarino e menta sono le più efficaci piante antizanzare tra le erbe aromatiche. Presenti in tutte le case e usate per lo più in cucina, se posizionate bene l'una vicino all'altra vi aiuteranno a creare una barriera naturale contro questi fastidiosi insetti.

Quali sono le 10 piante che allontanano le zanzare?

PIANTE E FIORI ANTI ZANZARE
  • Citronella (Lemongrass) È una pianta erbacea cespugliosa con foglie a forma di nastro ricadente e dal gradevole profumo agrumato. ...
  • Basilico (Ocimum basilicum) ...
  • Lavanda (Lavandula officinalis) ...
  • Erba gatta (Nepeta cataria) ...
  • Monarda (Monarda punctata) ...
  • Catambra.

Trovate 35 domande correlate

Che Profumo non piace alle zanzare?

I più efficaci contro questi insetti sono: l'olio essenziale di lavanda, limone, citronella, geranio, menta, eucalipto, arrivando fino al tea tree oil. Questi odori disturbano talmente tanto le zanzare da stordirle e neutralizzarle, nel loro stato confusionale infatti non saranno più grado di aggredire la vostra cute.

Cosa odiano di più le zanzare?

Ci sono alcune fragranze del tutto naturali sgradite alle zanzare, come lavanda, limone, citronella, menta, geranio, limone, tea-tree oil o olio di Neem. Ne bastano davvero poche gocce, nelle piante o vicino alle finestre. Possono essere anche spalmati sulla pelle, come unguenti naturali antizanzare.

Qual è la pianta che tiene lontano gli insetti?

Lavanda, crisantemo, trifoglio, borragine: sono soltanto alcune delle piante che funzionano meglio per allontanare gli insetti. Senza sprecare soldi e fare danni all'ambiente con i soliti insetticidi chimici.

Che insetti attira il rosmarino?

La Chrysolina americana è un insetto che può colpire molte piante aromatiche di comune coltivazione, come lavanda, rosmarino, timo, menta e altre ancora. Viene anche chiamata crisomela oppure crisolina del rosmarino, è un coleottero dai riflessi metalizzati molto diffuso in Italia.

Quali piante allontanano gli insetti?

Ecco le principali piante efficaci ad allontanare gli insetti fastidiosi.
  • AGLIO. Tutte le piante della famiglia Allium (aglio, cipolle, porri e scalogno) sono efficaci per allontanare lumache, afidi, mosche e i vermi che infestano gli ortaggi. ...
  • BORRAGINE. ...
  • CALENDULA. ...
  • CRISANTEMI. ...
  • LAVANDA. ...
  • NASTURZIO. ...
  • ROSMARINO.

Quali animali mangiano la lavanda?

Vuoi mettere poi raccogliere la gioia e del raccogliere le meravigliose spighe di lavanda con il raccogliere patate o fagioli ? Il settimo motivo è che la lavanda, a causa del suo forte aroma, non è attaccata dagli animali selvatici, come per esempio cinghiali, caprioli, istrici.

Cosa non mettere vicino alla lavanda?

Ad esempio, la lavanda non dovrebbe essere piantata accanto a pomodori, patate o melanzane. Tutte queste piante possono infettare la lavanda con virus che possono danneggiare o uccidere la pianta.

Perché le api vanno sulla lavanda?

Le api vengono attirate dai profumi e dai colori dei fiori. Parliamo quindi, oltre che alla lavanda, anche di Echinacea, Rosmarino, Origano, Malva, Gaura e ancora, Maggiorana, Salvia e Menta. Si tratta sempre di piante e fiori molto facili da coltivare, resistenti, a bassa manutenzione e con moderato consumo idrico.

Come mettere via la lavanda?

Si tagliano gli steli a 20 cm circa dalla spiga e si formano mazzetti che si fanno seccare appesi a testa in giù, in luoghi ventilati e ombrosi. Quando sono secchi si separano i fiori dal gambo e si conservano in barattoli di vetro pronti per essere utilizzati.

Come usare la lavanda contro le zanzare?

Bastano poche gocce sul fazzoletto, nell'acqua bollente o sul cuscino (non macchia) per aspirarne i vapori balsamici. In alcuni casi può essere anche utile frizionare la fronte con l'essenza.

Dove è meglio piantare la lavanda?

La lavanda sopporta bene sia il caldo che il freddo. Si può coltivare in particolare sulle isole e sul versante tirrenico, anche in collina sino a 1000/1200 metri di altitudine. Preferisce le zone esposte al sole e ventilate. Il fabbisogno idrico è molto limitato, mentre non gradisce i ristagni d'acqua.

Quali insetti allontana il basilico?

Dal profumo gradevole e dal sapore intenso, il basilico oltre a essere un'erba aromatica che inebria il giardino e regala profumo ai piatti della cucina è anche un ottimo repellente per le mosche e per le zanzare.

Quale pianta allontana le mosche?

Oli essenziali e piante aromatiche sono molto efficaci
  • 2.1 Basilico.
  • 2.2 Citronella.
  • 2.3 Verbena odorosa.
  • 2.4 Lavanda.
  • 2.5 Geranio citronella.
  • 2.6 Menta romana.

Che insetti attira la menta?

La mosca bianca, parassita della menta.

Quali sono le piante che attirano le zanzare?

Anche altre essenze, come il geranio, l'eucalipto, l'andiroba, hanno una proprietà simile alla citronella.

Quando si pianta la lavanda in giardino?

QUANDO SI PIANTA LA LAVANDA

I periodi migliori per piantare la lavanda sono l'autunno e la primavera. In particolare, nelle zone dove il clima è meno rigido è preferibile scegliere i mesi dell'autunno, quando invece le temperature sono più basse è preferibile attendere la primavera.

Quale pianta tiene lontano le vespe?

Le piante anti vespe e calabroni : - Assenzio romano: Piantarlo in vaso o ai bordi delle colture fornisce una barriere naturale contro vespe e calabroni. - Alloro, citronella, calendula e gerani sono altre piante repellenti molto efficaci per tenere lontani vespe e calabroni.

Come mai le zanzare pungono solo alcune persone?

Grazie ad alcuni recettori nelle loro mascelle, questi insetti riescono ad identificare la presenza di anidride carbonica emessa da qualcuno che si trova fino a 50 metri di distanza. Ne consegue che i soggetti che producono CO2 in maggiore quantità saranno i bersagli ideali.

Perché alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

Punture di zanzare: il gruppo sanguigno

Uno dei principali fattori discriminanti che attirano le zanzare sul corpo di alcuni soggetti piuttosto che altri, riguarda certamente il sangue. Il gruppo sanguigno di appartenenza, infatti, determina spesso la selezione di questi insetti.

Cosa vuol dire se ti pungono tante zanzare?

Le zanzare sono attratte dall'anidride carbonica nel tuo respiro. Riescono a fiutarla a 164 metri. Questo spiegherebbe perché le persone in sovrappeso risulterebbero più appetitose (hanno uno scambio ossigeno/anidride carbonica maggiore) e i bambini meno.

Articolo precedente
Dove si trova la Madonna Nera?
Articolo successivo
Come trasmettere da una TV all'altra?