Tempi di consegna auto eterni? Ti svelo la verità

Quanto tempo ci vuole per la consegna di una macchina nuova?

Domanda di: Ing. Damiana Donati  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.7/5 (45 voti)

Qualsiasi sia l'auto che interessa, i tempi di attesa non saranno mai inferiori ai tre mesi. Prendendo l'esempio di una Fiat Panda, la più venduta in Italia, bisognerà attendere almeno due-tre mesi, come ha riportato Maldarizzi Automotive di Bari.

Quanto ci vuole a consegnare un auto in pronta consegna?

Del resto lo dice il nome stesso: auto in pronta consegna. Entri in concessionario, chiedi se ce ne sono disponibili, scegli quella che rispecchia maggiormente i tuoi gusti e, firmato il contratto, nel giro di 2-3 giorni avrai la tua auto.

Quanto passa tra immatricolazione e consegna auto?

Quale è il tempo immatricolazione per un auto in “pronta consegna” ? La risposta è semplice visto che il tempo reale per la pratica presso gli uffici preposti non supera i due giorni lavorativi.

Perché i tempi di consegna delle auto nuove sono così lunghi?

Alla base dei ritardi nelle consegne di automobili c'è la carenza di microchip, un'emergenza esplosa nel mondo dell'auto all'inizio di quest'anno che si prevede si protrarrà almeno per la prima metà del 2022 per poi esaurirsi, sempre secondo le stime, nel 2023.

Cosa fare se auto nuova non arriva?

Se nel contratto non viene specificata la data di consegna del veicolo, dopo 30 giorni dalla firma del contratto è possibile diffidare la concessionaria, dando al venditore un ulteriore termine per la consegna.

Trovate 38 domande correlate

Come mai le auto nuove non arrivano?

Il motivo principale dei ritardi nelle consegne è da ricercare nell'approvvigionamento di alcune componenti industriali, necessarie per costruire automobili di ultima generazione. Al giorno d'oggi i microchip, fondamentali per produrre i nuovi modelli, sono difficili da reperire sul mercato.

Quando si paga l'auto nuova al concessionario?

La regola d'oro. La regola d'oro circa il momento in cui saldare il prezzo richiesto per la macchina nuova è questa: mai pagare prima dell'immatricolazione. Se il concessionario vi chiede di pagare prima, non è serio e se fate ancora in tempo è meglio che vi rivolgiate ad un altro.

A quale lettera siamo arrivati con le targhe?

La prima targa assegnata con l'attuale sistema è stata AA000AA e con l'inizio del 2020 la prima lettera delle targhe italiane è passata dalla F alla G.

Quanto costa l'immatricolazione di un'auto nuova?

I costi amministrativi puri di immatricolazione ammontano, invece, a 101,20 euro (quattro imposte di bollo da 16 euro, l'emolumento Pra di 27 euro e 10,20 euro di diritti motorizzazione).

Come viene consegnata un'auto nuova?

Oggi la procedura avviene per via telematica e gli unici tempi da attendere sono quelli tecnici per la consegna delle targhe e per la stampa del libretto di circolazione. Una volta stampato il libretto di circolazione, l'automobilista potrà provvedere alla stipula dell'RC Auto e ritirare il veicolo.

Quanto ci mette una macchina ad essere targata?

Quanto ci vuole ad immatricolare un'auto? I tempi per l'immatricolazione presso lo Sportello Telematico dell'Automobilista sono di circa 3 giorni lavorativi. Una volta ricevute le targhe ed il libretto di circolazione si dovrà provvedere alla iscrizione dell'auto al PRA entro i 60 giorni successivi.

Quali i tempi di consegna del prodotto che ho comprato?

Entro i 30 giorni il venditore deve consegnare il prodotto all'acquirente o metterlo a sua disposizione. Se il venditore non rispetta il termine di 30 giorni e il suo ritardo perdura ancora, l'acquirente può svincolarsi dal contratto e pretendere la restituzione di eventuali acconti già versati.

Quanto costa fare targa e libretto nuovo?

Immatricolazione auto: costi e tempistiche.

27,00 € di emolumenti ACI. 32,00 € di imposta di bollo per l'iscrizione al PRA. 10,20 € di diritti al Dipartimento dei Trasporti Terresti. 32,00 € di imposta di bollo per il rilascio della carta di circolazione.

Che Euro è la mia auto dalla targa?

Per verifica la classe ambientale di appartenenza (categoria Euro) di autoveicoli e motoveicoli è disponibile il servizio online nella pagina del Portale dell'automobilista. È sufficiente selezionare il tipo di veicolo e inserire il numero di targa.

Qual è l'ultima targa uscita in Italia?

L'ultima targa con la lettera in fondo fu 99999Z (ovvero l'immatricolazione numero 4 899 999).

Qual è la targa più nuova?

I nostri lettori più attenti e appassionati avranno di certo già notato su strada le prime auto con la nuova targa "GA", ovvero le primissime immatricolate a dicembre 2019 coi nuovi lotti di targhe che mandano in pensione le precedenti con sigla iniziale "FZ".

Chi ha la targa AA 000 AA?

La combinazione AA000AA è stata assegnata alla provincia di Terni. Dal 28 febbraio 1994 fino al 12 gennaio 1999 lo sfondo della targa era totalmente bianco. Dal 1999 fu adottata la targa a fondo bianco con le due bande blu ai lati.

Quanto perde una macchina appena uscita dal concessionario?

Lo sapevi che un'auto nuova acquistata perde tra il 9 e l'11% del suo valore nel momento in cui esci dalla concessionaria? La svalutazione dell'auto è la differenza tra il prezzo che hai pagato per la tua auto e il prezzo al quale la puoi vendere, una croce per tutti coloro che sono in procinto di cambiare vettura.

Quanto guadagna un concessionario su una macchina nuova?

Il titolare del concessionario auto in genere percepisce il 5% del costo dell'auto al quale deve detrarre comunque stipendi, costi di gestione, tasse. Lo 0,7% del fatturato è in genere quello che resta.

Quanto dare di anticipo per auto?

A garanzia dell'esatto adempimento delle obbligazioni assunte in virtù della firma della proposta di acquisto, l'Acquirente è tenuto a versare alla Concessionaria, a titolo di caparra confirmatoria ex art 1385 c.c. una somma pari al 15% del prezzo chiavi in mano di cui alla su estesa proposta di acquisto.

Chi consegna le targhe automobilistiche?

Per consegnare le targhe è necessario andare di persona all'ufficio del PRA competente per provincia, portando la targa e i documenti della moto (carta di circolazione e foglio complementare, o certificato di proprietà qualora si sia in possesso di tale documento).

Chi fa le targhe delle auto?

La numerazione e assegnazione delle targhe è interamente gestita dalla Motorizzazione Civile e per ogni auto libera di circolare sul territorio nazionale, viene assegnata una targa. In questo modo tutti gli autoveicoli possono essere facilmente identificati.

Quanto si risparmia facendo il passaggio di proprietà al PRA?

L'autore di questa risposta ha richiesto la rimozione di questo contenuto.

Cosa si intende per tempi di consegna?

La data di consegna stimata è la data "arrivo entro il giorno" che viene mostrata ai clienti al momento del pagamento. Questo valore viene calcolato con la seguente formula: "numero massimo di giorni per l'elaborazione + numero massimo di giorni di transito".