Come si gioca a SCALA 40 - Regolamento ufficiale

Quanto vale l'asso nella Scala 40?

Domanda di: Sig.ra Marieva Ruggiero  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.4/5 (33 voti)

A Scala 40 si gioca con due mazzi da 54 carte francesi e nel gioco ogni carta ha il suo valore nominale, a parte le figure che valgono 10 punti, l'asso che vale un punto nella scala che parte da uno (o 11 punti se rimane in mano o se usato in giochi di tris e scale alte).

Quanto vale l'Asso in mano a Scala 40?

L'Asso vale 1 se utilizzato nella posizione all'interno di una scala bassa, mentre vale 11 se a chiusura di una scala alta (dopo il Re), in un tris oppure a fine turno se rimasto in mano. Il Jolly vale 25 quando è in mano, mentre prende il valore della carta che sostituisce all'interno di una combinazione.

Quanto vale l'Asso dopo il K?

Valore delle carte

Figure (J-Q-K): 10 punti, sia in mano che nei giochi; Asso: 1 punto se usato in giochi A-2-3, 11 punti in mano oppure se usato in giochi J-Q-K-A o A-A-A; Jolly: 25 punti in mano oppure il valore della carta che sostituisce nei giochi.

Quanto vale l'Asso in una scala?

L'Asso vale un punto se messo, all'interno di una 'scala' o 'sequenza', prima del Due, mentre vale 11 punti se messo in tris o in una 'scala' dopo il Re. Ogni figura vale 10 punti; Ogni jolly prende il valore della carta che sostituisce; Tutte le altre carte hanno il loro valore nominale.

Quanto vale l'Asso a scala 50?

Il valore delle carte è quello facciale, tutte le figure valgono 10, l'asso 11 e il Jolly vale 50.

Trovate 17 domande correlate

Quanto vale 1 Asso?

Nel gioco l'asso può valere 11, o 1, le figure valgono 10, mentre le altre carte da gioco valgono il loro valore nominale.

Quanto vale l'Asso?

Un asso è una carta da gioco il cui valore numerico corrisponde all'uno.

Quanto vale asso due tre a Scala 40?

L'Asso a Scala 40 può valere 1 o 11 punti, a seconda dei luoghi in cui si trova. Se si trova in un tris di Assi, allora vale 11. Nel caso in cui invece sia consecutivo alla scala 1-2-3, vale 1. Questo però unicamente durante la partita: infatti, quando si passa al conteggio dei punti, torna a valere 11.

Quanto vale l'asso di cuori?

In molti giochi di carte, l'asso ha il valore più alto tra le carte di un dato seme e può essere battuto soltanto con il jolly; in alcuni invece ha il valore più basso. Esistono anche casi in cui può assumere sia il valore più alto che quello più basso, come nel blackjack, dove può valere 1 o 11.

Quando si può pescare da terra a Scala 40?

Pescare: Se il giocatore non ha ancora messo a terra, può pescare solo dal mazzo. Se un giocatore ha messo a terra già una combinazione, può scegliere di pescare dal mazzo o dal mazzo degli scarti. Tuttavia, se il giocatore pesca dal mazzo degli scarti, la carta deve essere giocata immediatamente.

Quanto vale l'asso a 39?

il jolly vale 25 punti; l'Asso vale 11 punti; le figure valgono 10 punti; tutte le altre carte valgono il loro valore nominale.

Quanto vale l'asso a 31?

Gli assi sono le carte più alte del mazzo, poiché valgono 11 punti. Sono seguiti dalle figure (re, regine e jack) che valgono 10 punti. Infine, le altre carte numerate del mazzo valgono il valore nominale. Nota che i jolly non vengono utilizzati nel gioco.

Quanto vale l'asso a Massimo e minimo?

Il Jolly invece può valere dodici punti oppure gli può essere assegnato il valore zero. Anche l'Asso può prendere un valore differente da quello che gli compete, e quindi oltre che uno può essere contato come undici. Tutte le figure invece contano zero punti.

Cosa non si può fare a Scala 40?

Nel gioco è vietato prendere carte da una combinazione che già esiste, per andare a formarne altre. Come già spiegato nelle regole di scala quaranta, inoltre, non si può usare il jolly come inizio del pozzo e non si può scartare una carta che "attacca" se non si ha Aperto.

Quanto vale l'asso nella carioca?

La scala asso, due e tre dello stesso seme valgono 13 punti. Le figure e gli assi valgono 10 punti.

Come si usa il jolly nella Scala 40?

All'interno di un gioco il jolly può sostituire il valore di qualsiasi carta ma a quel punto acquisisce il valore della carta di cui fa le veci. Una volta depositata sul tavolo, il jolly può essere ripreso in mano da qualsiasi giocatore a patto che al suo posto venga messa la carta che stava sostituendo.

Cosa batte il full?

Malgrado le due varianti alla fine siano simili, almeno nella scala dei valori, c'è una differenza che per i non attenti potrebbe costare cara a un tavolo da gioco: nel Texas Holdem infatti, il Full batte il Colore, mentre nel poker all'italiana, succede l'esatto opposto.

Quale Asso vale di più?

La migliore scala poker possibile è la scala all'Asso (10-J-Q-K-A), spesso chiamata “scala massima”. L'Asso nel poker può essere anche utilizzato per formare la scala più bassa possibile, A-2-3-4-5, spesso definita “scala minima” (scala minima poker con asso).

Cosa vuol dire 7 di quadri?

Il sette di danari (nelle carte italiane) o di quadri (nelle carte francesi), o anche, in usi region., di cuori, che nel gioco della scopa e dello scopone vale da solo un punto: avere in mano il s.; prendere il s.; anche il punto conseguito prendendo tale carta: fare primiera e settebello.

Quando si può aprire a Scala 40?

Per aprire il gioco un giocatore deve fondere 1 o più combinazioni la cui somma deve raggiungere almeno 40 punti.

Quando non si può chiudere a Scala 40?

Quando non è possibile chiudere, vince chi totalizza il punteggio minore sommando il valore delle carte che si hanno in mano a fine gioco. In questo caso le carte hanno quasi tutte il valore descritto all'inizio di questa guida. L'unico che fa eccezione è l'asso: in chiusura vale 11 punti.

Quanto vale l'asso a 35?

Valori delle carte:

Tutte le altre carte valgono il loro valore facciale, l'Asso vale 1, il Due vale 2, e via dicendo.

Come si gioca a asso?

Lo scopo del gioco è quello di comporre una scala in ordine crescente A, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, J, Q, K, A di un unico seme, prima di ogni avversario. il giocatore pesca una carta e ne scarta una, oppure, se nel mazzo degli scarti può essergli utile la prima carta che c'è, la prende e ne scarta una.

Quanto vale l'asso nelle carte napoletane?

Obiettivo è ottenere più punti possibili, e ogni carta ha un valore diverso. L'ordine di "presa", dal maggiore al minore, è il seguente: asso (che nel conteggio finale vale 11 punti), tre (che ne vale 10), re (che vale 4), cavallo (3 punti), fante (2), sette, sei, cinque, quattro e due (zero punti).

Come si gioca all asso prendi tutto?

L'Asso Piglia Tutto, o Scopa d'Assi, è un famoso gioco di carte della tradizione italiana.
...
se gioca un asso:
  1. se in tavola c'è un asso prende l'asso;
  2. se in tavola non ci sono assi prende tutte le carte in tavola (questa presa non si considera scopa);
  3. se non ci sono carte in tavola scarta l'asso senza fare prese.