Aumento PENSIONI 2023 ipotesi rivalutazione!

Quanto verranno rivalutate le pensioni nel 2023?

Domanda di: Giacinto Palmieri  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.9/5 (4 voti)

Dal 1° gennaio 2023 la percentuale di variazione per il calcolo della perequazione delle pensioni per il 2022 è determinata in misura pari al 7,3%.

Quanto aumenterà la pensione nel 2023?

Per quanto riguarda la tabella degli aumenti delle pensioni da marzo 2023, le pensioni aumentano nelle seguenti misure: aumento del 7,30% per le pensioni fino a 2.101,52 euro (fino a 4 volte il trattamento minimo).

Quando verrà pagata la rivalutazione delle pensioni 2023?

Il pagamento del mese di gennaio 2023 sarà disposto il 3 gennaio. Per le prestazioni previdenziali e assistenziali, il certificato di pensione per il 2023 sarà pubblicato tra i servizi online disponibili sul sito istituzionale.

Chi va in pensione nel 2023 ha diritto alla rivalutazione?

A marzo rivalutazione per pensioni oltre 2.101 euro

Per tutti gli altri pensionati, nel mese di marzo 2023, l'Inps procederà ad attribuire la perequazione in percentuale in base all'importo annuale in pagamento, come previsto dall'art. 1 comma 309 della legge di bilancio.

Chi ha diritto alla rivalutazione della pensione?

Chi ha un reddito da pensione superiore a 2.101,52 euro (quattro volte il minimo) riceverà a marzo la rivalutazione della pensione rispetto all'inflazione sulla base delle percentuali inserite in legge di bilancio.

Trovate 22 domande correlate

Quando verrà pagata la rivalutazione delle pensioni?

L'adeguamento all'inflazione per i trattamenti mensili oltre 2.101,52 euro lordi (nel 2022) non verrà effettuato a febbraio ma a marzo. In quel mese l'Inps corrisponderà anche gli aumenti di gennaio e febbraio.

Quando saranno rivalutate le pensioni oltre 4 volte il minimo?

Dal 1° marzo 2023 al via la rivalutazione delle pensioni superiori a quattro volte il trattamento minimo inps, cioè oltre 2.101,52€ lordi al mese (al dicembre 2022).

Perché non mi hanno accreditato la pensione?

Per sbloccare questa situazione, l'interessato dovrà contattare personalmente la sede INPS di competenza. Tra le situazioni che possono causare un ritardo nella contabilizzazione c'è anche la procedura di reversibilità. Soprattutto quando il beneficiario di questa opzione non è il coniuge.

Quando vengono pagate le pensioni del mese di febbraio?

La pensione di febbraio 2023 verrà pagata a partire dal 1 febbraio sia in contanti presso gli Uffici Postali che sui conti correnti bancari e postali .

Quanto aumenta la pensione da gennaio 2023?

Il Governo ha deciso l'aumento della pensionie minima che sale da 525,38 euro (Inps) a 600 euro nel 2023 ma solo per gli over 75. Questo aumento va sommato dunque al sopracitato adeguamento all'inflazione, fissato al 7,3% pieno per il 2023.

Perché la pensione di gennaio 2023 è diminuita?

Quali prestazioni non vengono corrisposte a gennaio

Ma la pensione gennaio 2023 più bassa, perché ci sono anche le trattenute delle addizionali regionali e comunali relative all'anno corrente e per il ricalcolo consuntivo dell'IRPEF 2022.

Quando saranno pagate le pensioni di gennaio 2023?

Pagamento delle pensioni di gennaio 2023

L'1 gennaio 2023 è un giorno festivo, quindi il pagamento in contanti delle pensioni partirà da lunedì 2 gennaio 2023 per le lettere dalla A alla B, cui seguiranno le lettere dalla C alla D per il giorno martedì 3 gennaio e così via.

Quando è visibile il cedolino pensione di febbraio 2023?

Nell'aerea riservata del sito Inps è disponibile il cedolino relativo alla pensione febbraio 2023. In esso è visibile l'importo della pensione, erogata oggi mercoledì 1° febbraio, insieme a tutte le voci che concorrono alla sua composizione.

Quando si pagano le pensioni a febbraio 2023?

La data di pagamento

A differenza di quanto successo nel mese di Gennaio '23, con i pagamenti avvenuti il giorno 3 (sia Poste Italiane che in Banca), l'INPS accrediterà le Pensioni mercoledì 1° febbraio 2023.

Quanto aumentano le pensioni a febbraio?

AUMENTO PENSIONI, LE RIVALUTAZIONI IN PERCENTUALE

Gli assegni tra quattro e cinque volte il minimo lordo, quindi tra 2.101,52 e 2.626,90 euro, avranno una rivalutazione dell'85%. Chi quindi ha una pensione lorda di 2.626 euro circa a febbraio avrà un aumento di circa 162 euro.

Quanto prende di pensione un impiegato di banca?

In tal caso, indicativamente, la pensione dell'impiegato bancario che ha uno stipendio medio di 2mila euro sale a circa 1.800 euro al mese.

Dove è meglio farsi accreditare la pensione?

Accredito della pensione sul conto corrente: quali vantaggi? Il beneficio più grande dell'accredito della pensione in banca è la possibilità di evitare le code allo sportello per ricevere il denaro.

Perché non ho la quattordicesima?

L'autore di questa risposta ha richiesto la rimozione di questo contenuto.

Quali sono le pensioni che avranno un aumento?

L'incremento si traduce in un aumento delle pensioni minime che passano da 600 € per i pensionati over 75 e da 525,38 € a 571,6 € per i pensionati under 75.

Quanto aumentano le pensioni questo mese?

Le pensioni integrate al trattamento minimo saranno aumentate da euro 525,38 (importo mensile 2022) a euro 563,73 da gennaio 2023, con un incremento di 38,25 al mese per 13 mensilità.

Quando visibile cedolino pensione Ottobre 22?

L'INPS ha pubblicato il cedolino pensione ottobre 2022 in pagamento in banca dal 3 ottobre 2022.

Come visualizzare il cedolino della pensione ex Inpdap?

Calendario Pensioni Marzo 2023 Inps ed ex Inpdap: area riservata. Per controllare il Cedolino della Pensione di Marzo 2023, bisogna recarsi sul sito dell'Inps – www.inps.it – e cliccare sul servizio online: “cedolino della pensione“.

Quando verrà pagata la pensione del mese di marzo?

Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di marzo saranno in pagamento a partire da mercoledì 1° in tutti gli Uffici Postali.

Quanto sarà l'aumento della pensione a gennaio?

Gli aumenti «concreti» a gennaio, pertanto, saranno del 5,3%. Le pensioni di importo superiore a quattro volte il minimo, spiega l'Inps, saranno rivalutate il prossimo anno sulla base dei nuovi indici stabiliti dalla manovra 2023.

Come controllare cedolino pensione senza SPID?

Per farlo, però, è necessario accedere al proprio fascicolo previdenziale disponibile sul sito Inps.it. Da lì è possibile visualizzare tutto ciò che riguarda il pagamento della pensione e cambiare, all'occorrenza, anche i dati bancari per l'accredito.