Corso di Tattoo teorico, parte 3: quel che fa la VERA differenza

Le materie del corso teorico di Tattoo di Essence Academy mi hanno dato modo di apprendere nozioni preziose per diventare una tatuatrice professionale e “approvata dalla legge”.
Come vi dicevo nell’articolo precedente però (ecco la Parte 1 e la Parte 2) di questa serie c’è un aspetto che ha reso questo corso veramente speciale.

È risaputo che il successo degli studenti dipende tanto dal loro impegno, quanto dalla bravura e dalla passione del docente nell’insegnare la sua materia.

Docenti Essence Academy

I docenti che ho incontrato in Essence Academy sono professionisti che, grazie alla loro esperienza, hanno saputo rendere la teoria estremamente pratica e pragmatica.

Foto-primo-piano-con-logo-arancio-1140x779

A sinistra Enrico, docente di Piercing e a destra Bat, insegnante nelle ore di Tattoo

Bat ed Enrico ad esempio tatuano da decenni e nella veste di docenti, sanno trasmettere una positività e un’energia tali che è impossibile uscire dal corso di teoria senza una voglia matta di mettersi all’opera, rimboccarsi le maniche e diventare i tatuatori più bravi del mondo.

La loro disponibilità nel rispondere alle più svariate domande sul mondo dei tattoo mi ha permesso di conoscere cose che probabilmente mi avrebbero richiesto anni di pratica per scoprirle da sola!

Questo approccio positivo ovviamente si ripercuote anche sulla classe e sull’atmosfera che si crea tra i partecipanti del corso. Come menzionato in precedenza, la composizione della classe era davvero varia, sia per età che per background professionale. Tuttavia, la passione comune per il tatuaggio e l’ambiente positivo ha fatto sì che le differenze si appianassero: ci sono stati molti momenti divertenti, risate, condivisioni di esperienze e scambi di opinioni davvero interessanti.

Classe tattoo teorico
Fonte immagini: Pinterest.com e Instagram.com

L'immancabile foto di classe! Tra di noi si mimetizza bene anche Antonella, insegnante di Legislazione Sanitaria ;-D

 

Come dice giustamente Bat, il corso, così come la stessa professione del tatuatore, è uno scambio: un dare e un ricevere.

Oltre a insegnarci le nozioni previste dal programma del corso, ci è stata trasmessa anche una filosofia legata all’arte del tatuaggio e alla sua pratica. Per me questo ha reso il corso non un freddo e obbligato passaggio per diventare tatuatore, ma una possibilità per arricchire la mia visione di un’arte così antica, profonda e importante come quella del tatuaggio.

Il tatuatore mette a disposizione la propria arte e le sue capacità, e il cliente gli offre fiducia affidandogli la sua pelle e spesso, parte della propria storia.

Si tratta di uno scambio che va oltre al concetto di “prestazione-pagamento” e questo concetto che ho scoperto al corso sarà probabilmente uno dei ricordi più belli che porterò con me quando sarò una tatuatrice.

Forse ora starete pensando:

Bene, questo corso mi piace! Come faccio a iscrivermi?

Per iscriversi basta andare alla pagina dedicata al Corso di Tattoo di Essence.

Compilate il form con le informazioni richieste e, nel giro di poco tempo, verrete contattati direttamente dalla segreteria che risponderà a eventuali domande e vi darà le indicazioni necessarie per procedere.

Per chi poi volesse aggiungere la pratica alla teoria, Essence Academy mette a disposizione anche un corso completo di 140 ore totali che include sia le nozioni teoriche utili a ottenere il certificato di competenze richiesto da regione Lombardia che delle lezioni di tattoo pratico. Imparare a tatuare affiancati da dei tatuatori con esperienza decennale è un’opportunità davvero impareggiabile!

Ci sono dei requisiti particolari per potersi iscrivere?

Sì, bisogna avere almeno 18 anni ed essere in possesso di un diploma di scuola superiore. Non serve altro. Non è necessario saper disegnare, né aver fatto altri corsi specifici in precedenza.

Se diventare tatuatori professionisti è il vostro sogno, non vi resta che fare il primo passo!

Classe foto con Enrico

Share: