Tatuaggi col simbolo Unalome: significato e idee cui ispirarsi

Aggiornato il

Ci sono simboli che attraversano culture e continenti per diventare dei trend super popolari. E’ il caso dei tatuaggi col simbolo Unalome. Cosa sono e cosa significano gli unalome? Scopriamolo insieme!

FOTOGALLERY

Alcuni tatuaggi attingono a culture e religioni, arricchendosi di significati molto profondi. I tatuaggi col simbolo Unalome sono tra questi: questo simbolo che proviene dalla religione buddista è diventato molto popolare e sono in tanti, sia uomini che donne, ad averne tatuato uno. Il motivo di tanta popolarità risiede in principalmente in tre fattori:

  1. un tatuaggio con unalome ha un significato davvero condivisibile, universale e profondo
  2. un tattoo unalome è esteticamente molto piacevole
  3. l’unalome è un design estremamente versatile, si presta quindi per essere tatuato in diversi punti del corpo

Cosa significa un tatuaggio Unalome? Quali sono i design e i placement più belli? Continua a leggere per scoprirlo!

Indice

Il significato dell’Unalome
In cosa consiste l’illuminazione rappresentata dall’Unalome?
Qual è il placement migliore per un tattoo Unalome?

 

Qual è il significato del simbolo Unalome?

L’Unalome è, visivamente parlando, un ghirigoro con sviluppo verticale tracciato con una linea continua. Normalmente è composto da spirali, con una linea che compie rivoluzioni su sé stessa creando disegni e motivi più o meno complicati. Questo simbolo della tradizione buddista rappresenta il percorso che la persona compie durante la vita, complicata all’inizio e più lineare verso la fine. Questa prima parte della vita, in cui ognuno di noi cerca di orientarsi, sbagliando e rialzandosi ogni volta è rappresentato dalla parte più complicata del disegno, la spirale.

Infine, sempre tramite l’attenta osservazione dentro sé stessi e verso l’esterno che ci circonda,

riusciamo a scorgere le soluzioni per uscire dai circoli viziosi. Questa parte di comprensione e illuminazione è rappresentata dalle linee che si distendono in volute sempre più piccole fino a diventare una semplice linea retta.  Da questo momento in poi, non serve altro che del coraggio per buttarsi e vivere la vita appieno, nella totale illuminazione e comprensione delle cose. Simbolicamente parlando, questa fase è rappresentata dallo spazio tra la linea e il puntino al termine della stessa.

Attenzione però: per i Buddisti la consapevolezza è ben diversa dal “capire tutto”. La consapevolezza è anzi l’accettazione del fatto che gran parte delle cose sono un mistero e qu

indi, sono al di fuori del nostro controllo. Di questo però parleremo nel dettaglio più avanti.

Riassumendo quindi, l’Unalome è composto principalmente da tre elementi simbolici:

  1. La spirale

    L’inizio del percorso e quello più “incasinato”. È quella fase che abbiamo tutti e che tutti viviamo in modo diverso: chi con perplessità, chi con rabbia, chi con curiosità, alla ricerca di sé stessi.

  2. Linea zig-zag

    Una volta intuito il senso della propria vita o il proprio percorso, la strada non si appiana completamente. La vita ci propone spesso delle difficoltà, dei vizi, delle situazioni che sembrano rendere impossibile il raggiungimento dell’illuminazione, e invece…..

  3. Linea retta

    La linea retta rappresenta la comprensione e la consapevolezza. Una volta che abbiamo capito il senso delle cose e che la vita ci ha temprato con le sue esperienze, tutto sembra più chiaro e…illuminato. È a questo punto che ci si può godere appieno la vita. Spesso l’arrivo verso questo stato di pace consapevole è rappresentato da un puntino alla fine dell’unalome.

 

Fonte immagini: Pinterest.com e Instagram.com
In cosa consiste l’illuminazione rappresentata dall’Unalome?

E’ la comprensione che la vita è confusione, mistero e incertezza. Non si può far altro che vivere.
I tatuaggi col simbolo dell’Unalome quindi non sono solo esteticamente piacevoli, ma il loro design semplice e pulito cela un significato molto interessante e profondo.

Quali stili sono adatti per un tattoo con Unalome?

Tatuaggi col simbolo Unalome: significato e idee cui ispirarsi 48

Come dicevamo, il design dell’Unalome è estremamente lineare, quasi minimal, ma non è insolito vedere un tatuaggi col simbolo Unalome accompagnarsi ad altri tatuaggi più complessi e provenienti dalla tradizione buddista, come i tatuaggi con mandala  o con fiori di loto.
Trattandosi inoltre di un design semplice, è possibile applicare diverse varianti: c’è chi preferisce per esempio una spirale tonda e poco accentuata, con una linea a zig-zag più lunga; oppure al contrario, c’è chi predilige una spirale più allungata a forma di occhio e una linea finale molto lunga e affusolata (come nella foto qui a lato).

Queste scelte di stile sono determinate da:

  • il vostro gusto estetico: potete scegliere la forma e le dimensioni del vostro unalome semplicemente sulla base del design
  • il significato che desiderate attribuirgli: come menzionato sopra, ogni tratto dell’unalome ha un significato ben preciso, quindi si possono scegliere misure e forme diverse per ciascun elemento in base alla propria esperienza o percorso di vita

Qual è il placement migliore per un tattoo con Unalome?

Per quanto riguarda i placement, i tatuaggi col simbolo Unalome possono essere realizzati in piccolissime dimensioni, per adattarsi anche ai punti del corpo più visibili come mani, collo, polso o caviglie. La simmetria del disegno consente anche di creare tattoo più grandi, ma la sua resa è particolarmente graziosa e raffinata nei tatuaggi piccoli.
L’Unalome per esempio è un design perfetto per un tattoo sullo sterno o sulla schiena, sul lato del polso oppure dietro l’orecchio.

Bene, ora che sapete tutto, ma davvero tutto, sui tatuaggi Unalome, non mi resta che salutarvi: namasté.

via GIPHY

Share: