Tutto quel che dovresti sapere sui tatuaggi con cuore sacro

Aggiornato il

FOTOGALLERY

Fonte immagini: Pinterest.com e Instagram.com

I simboli di natura religiosa sono soggetti molto comuni per i tatuaggi. Croci, rosari, madonne e altri simboli tipici dell’iconografia cattolica vengono utilizzati spesso nel mondo dei tattoo, ma trattandosi appunto di simboli legati a un credo religioso, è importantissimo conoscerne origine e significato prima di immortalarli indelebilmente sulla pelle.
Uno dei simboli religiosi che vengono richiesti più spesso ai tatuatori è il Sacro Cuore di Gesù. Pochi però sanno qual è la sua vera origine e il suo significato profondo. Ecco quindi qualche informazione utile al riguardo!

Cos’è il Sacro Cuore di Gesù

Il Sacro Cuore è il nome usato dai devoti della chiesa cattolica romana in riferimento al cuore fisico di Gesù. E’ un simbolo di amore divino, ma come molti dei simboli ricorrenti nel credo cattolico, anche il Sacro Cuore non ha origine dalla Bibbia.

Qual è l’origine del Sacro Cuore

La figura del Sacro Cuore fu rivelata in visione a una suora francese di nome Mary Marguerite Alacocque nel diciassettesimo secolo.
Nelle sue memoria, Suor Alacocque descrisse così la visione che ebbe del Sacro Cuore: “Il Sacro Cuore apparve su un trono di fiamme, più splendente del sole e trasparente come cristallo, contornato da una corona di spine a rappresentare i danni causati dai nostri peccati. E aveva sopra una croce, perché da quando fu formato, era già pieno di amarezza…”.

Ed è proprio con queste caratteristiche che il Sacro Cuore venne spesso rappresentato nei luoghi di culto e sui testi religiosi.
Si potrebbe pensare che il Sacro Cuore fosse un simbolo positivo ben accetto dal clero, ma non fu esattamente così. La rappresentazione artistica del Sacro Cuore preoccupava invece le file ecclesiastiche, perché spesso non includeva né la Madonna né Cristo stesso. Il culto del Sacro Cuore divenne talmente diffuso, specialmente tra i poveri, che alcuni luoghi di culto vennero eretti appositamente per adorarlo.
Il motivo è semplice, ma non scontato. Si narra che il vescovo di Marsiglia consacrò la sua diocesi al Sacro Cuore per scongiurare la piaga che stava decimando la popolazione della città.
Incredibilmente, l’area circostante rimase immune alla malattia e il Sacro Cuore guadagnò un’enorme popolarità come simbolo di buona fortuna e protezione divina.

Tatuaggio con sacro cuore: significato

Il Sacro Cuore rappresenta l’amore divino incondizionato, la compassione e la sofferenza che il cuore di Cristo sopportò per redimere l’umanità. Come abbiamo visto, è anche un simbolo per auspicare una buona sorte e la protezione divina.
Quale stile scegliere per un tattoo con sacro cuore? Questo tipo di soggetto si presta molto bene per un tattoo old school, ma un altro stile davvero adatto e che si accompagna magnificamente all’antichità del Sacro Cuore è l’etching.

Share: