TASSAZIONE SECONDA CASA - COME SI CALCOLA

Quante pertinenze può avere una seconda casa?

Domanda di: Ninfa Mancini  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.3/5 (21 voti)

Il contribuente, in sostanza, può considerare come pertinenza di un'unità immobiliare (e quindi dell'abitazione principale e applicare lo 0.4 per mille) fino ad un massimo di tre unità, ma ciascuna con categoria catastale diversa.

Quante pertinenze si possono avere?

La regola base è che si possono conteggiare un massimo di tre pertinenze per la abitazione principale. Le pertinenze devono però essere necessariamente accatastate in una delle seguenti categorie: C2 (magazzini e locali di deposito come cantine e solai); C6 (stalle e scuderie, garage);

Quante sono le pertinenze ai fini Imu?

Quante pertinenze può avere la prima casa ai fini Imu? La norma prevede che si possano avere un massimo di tre pertinenze per la abitazione principale non soggette al pagamento dell'Imu.

Quanti garage pertinenziali si possono avere?

Il contribuente non ha limitazioni sul numero dei box, o posti auto, che intende acquistare e rendere pertinenziali.

Quante pertinenze per unità immobiliare?

Superbonus, pertinenze nel calcolo delle unità immobiliari

- 2 abitazioni A/3 (abitazione di tipo economico); - 2 unità pertinenziali di categoria catastale C/6 (stalle scuderie, rimesse autorimesse); - 3 unità pertinenziali C/2 (magazzini e locali di deposito).

Trovate 44 domande correlate

Come si stabilisce la pertinenza?

Per essere definita tale una pertinenza deve possedere due caratteristiche fondamentali che sono la durevolezza e la volontà del proprietario. Per durevolezza della destinazione si intende che il rapporto di servizio con il bene principale non deve essere di natura occasionale, ma deve essere prolungato nel tempo.

Come si calcolano le pertinenze?

la superficie delle pertinenze esclusive di ornamento e delle aree scoperte calcolata nella misura:
  1. del 10%, fino al limite costituito dalla somma della superficie dei vani principali e dei vani accessori diretti. ...
  2. del 2% per le superfici eccedenti il limite sopra indicato.

Quando il box non è di pertinenza?

Il box auto, troppo distante dall'abitazione utilizzata solo per una parte dell'anno, non può essere considerato una pertinenza. Lo ha spiegato l'Agenzia delle Entrate con la risposta 33/2022.

Quando decade la pertinenza?

Di fatto il vincolo pertinenziale stabile e duraturo decade nel momento in cui il venditore, esercitando una facoltà che è espressamente riconosciuta al proprietario dall'articolo 818 cc, vende il box separatamente dall'abitazione principale.

Quando un box diventa pertinenziale?

Sono pertinenze le cose destinate in modo durevole a servizio o ad ornamento di un'altra cosa. La destinazione può essere effettuata dal proprietario della cosa principale o da chi ha un diritto reale sulla medesima.

Come fare per non pagare l'IMU sulla seconda casa?

Uno dei due coniugi deve avere residenza o dimora abituale nel secondo immobile; La coppia deve riuscire a dimostrare che entrambe le case sono realmente abitate (ad esempio presentando le bollette delle utenze che attestano i consumi, oppure la scelta del medico di base).

Come ridurre IMU seconda casa?

La riduzione del 50% dell'Imu è prevista anche nel caso in cui la seconda casa sia concessa in comodato d'uso gratuito con contratto registrato a figli e genitori che la utilizzano come abitazione principale. Imposta municipale al 50 % anche per le seconde case di interesse storico e artistico.

Quanto è IMU su seconda casa?

Seconde case - Altre abitazioni a disposizione

L'Imu sulle case diverse dall'abitazione principale pagheranno un'aliquota ordinaria del 0,76% che potrà subire variazioni pari a 0,3 punti in più o in meno a discrezione dei singoli comuni (potrà quindi oscillare tra lo 0,46% e l'1,06%).

Quali pertinenze pagano Imu?

L'IMU non si paga sulla prima casa e sulle relative pertinenze, a meno che si tratti di un'abitazione di lusso. Si paga invece per tutti gli altri immobili: per le seconde case, per i negozi, i terreni, i capannoni e tutti gli altri immobili commerciali.

Chi decide le pertinenze?

Il vincolo pertinenziale tra la cosa principale e quella accessoria si crea quando il titolare di entrambe le cose decide che una di esse deve essere funzionale all'altra. In tema di pertinenze, la Corte di Cassazione si è pronunciata con sentenza n.

Quali sono le pertinenze dell'abitazione principale?

817 del codice civile: “Sono pertinenze le cose destinate in modo durevole a servizio o a ornamento di un'altra cosa. La destinazione può essere effettuata dal proprietario della cosa principale o da chi ha un diritto reale sulla medesima”.

Come togliere il vincolo di pertinenzialità?

Scioglimento del vincolo pertinenziale mediante cessione del bene. Il modo più sicuro, ovvero meno contestabile, per sciogliere un vincolo pertinenziale reso esplicito, ad esempio, in un rogito, è quello di procedere con un atto pubblico inverso (detto “dismissivo”).

Quali sono le pertinenze che rientrano nel superbonus?

Le pertinenze sono tutte quelle parti aggiuntive alla struttura principale dell'immobile, come ad esempio: cantine, garage, magazzini, autorimesse, tettoie e così via.

Come vendere una pertinenza?

Questo significa, quindi, che le pertinenze possono essere vendute separatamente dal bene principale, ma soltanto se questo viene espressamente previsto nell'accordo. In caso contrario, la consuetudine vuole che i beni accessori siano venduti insieme a quello principale.

Che differenza c'è tra box auto e garage?

Il garage è un locale, di proprietà di un condominio o di un privato, nel quale trovano posto uno o più veicoli. Il box ha invece dimensioni tali da riuscire a ospitare una sola auto e quindi possiamo trovare box in un garage ma non il contrario.

Quando non si paga IMU su box?

Inoltre, la legge ammette un'esenzione qualora i posti macchina rientrino in categorie catastali diverse. Dunque, nel caso in cui il proprietario detenesse due posti auto scoperti rientranti nelle pertinenze della prima casa e accatastati in due categorie diverse, non sarebbe tenuto a pagare l'IMU.

Quanto costa rendere pertinenziale un box?

In questo caso si considera il box auto o garage come una pertinenza dell'abitazione e pertanto si paga un'imposta di registro al 2% per un importo non inferiore ai 1000 euro e imposta catastale e ipotecaria fissate nella misura di 50 euro.

Quanto valgono le pertinenze?

Per le pertinenze esclusive accessorie, infine, il calcolo prevede valori diversi a seconda soprattutto dell'ubicazione dell'immobile, ma in linea di massima le quote percentuali da usare sono: 25% cantina. 40-80% box. 25-50% posto auto coperto/scoperto.

Cosa sono le pertinenze autonomamente accatastate?

Nel condominio, invece, se autonomamente accatastate, le pertinenze assumono rilevanza fiscale autonoma, nel senso che costituiscono singole unità immobiliari da conteggiare ai fini del computo dei massimali di spesa per gli interventi sulle parti comuni condominiali.

Cosa sono le pertinenze accessorie?

Quando si decide di vendere casa, oltre all'abitazione, spesso vengono messi in vendita anche una serie di beni annessi, come cantine, garage o piccoli capanni. Si tratta delle cosiddette pertinenze, ovvero “accessori” che fanno sempre parte dell'immobile e ne aumentano il valore e la vivibilità.

Articolo precedente
Come vedere 101 4K?
Articolo successivo
Come migliorare il proprio io?