Dormire bene in gravidanza: ecco i consigli dell'ostetrica

Su quale lato non si può dormire in gravidanza?

Domanda di: Dr. Rudy Marino  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.3/5 (9 voti)

Gravidanza. La posizione nel sonno non danneggia il bambino - Quotidiano Sanità (Reuters Health) – Sebbene i medici dicano spesso alle donne incinte che la cosa più sicura è dormire sul fianco sinistro, un nuovo studio indica che dormire in altre posizioni non rappresenta un problema.

Perché non si può dormire sul lato destro in gravidanza?

Ciò che fa protendere in maniera definitiva per il fianco sinistro, rispetto a quello destro, è che da questo lato non si rischia di comprimere la vena cava inferiore, quella che porta il sangue dalle gambe al cuore e la stessa dunque che passa dalla placenta, trasportando ossigeno e nutrienti.

Su quale lato deve dormire una donna incinta?

Migliori Posizioni per Dormire in Gravidanza

Dormire sul lato sinistro, con le gambe leggermente piegate, è considerata la migliore posizione per dormire in gravidanza. Questa posizione facilita il flusso sanguigno al cuore, ai reni e all'utero e migliora l'apporto di ossigeno e sostanze nutritive al feto.

Quali sono i movimenti da evitare in gravidanza?

Vanno inoltre evitati i seguenti movimenti: Salti, che possono stimolare le contrazioni uterine e danneggiare le articolazioni. Esercizi in posizione supina, che possono provocare la compressione della vena cava. Addominali, che schiacciano il pancione e aumentano il rischio di diastasi addominale.

Come stare sdraiati sul divano in gravidanza?

Quando si è sedute sul divano o su una sedia evitare di accavallare le gambe e di reclinarsi troppo indietro con il busto. Si consiglia di stare bene erette con la schiena e con le gambe leggermente divaricate o piuttosto a gambe incrociate (posizione del loto) è utile inoltre usare un cuscino come supporto.

Trovate 17 domande correlate

Cosa succede se si dorme sul fianco destro in gravidanza?

In questa posizione è bene prediligere il fianco sinistro in quanto, rispetto al fianco destro, si agevola maggiormente il flusso sanguigno della vena cava che trasporta più ossigeno e nutrienti al feto.

Quando il feto inizia a sentire le carezze?

Il bambino è in grado di percepire le carezze di mamma e papà anche quando è nel pancione. Dalle 20 settimane circa di gestazione, infatti, sente e reagisce ai tocchi esterni.

Come capire se il feto sta soffrendo?

Segni di sofferenza fetale
  1. I movimenti del bambino si arrestano o diminuiscono durante la gravidanza. ...
  2. Risultati anomali del profilo biofisico e del non stress test. ...
  3. Perdite di sangue vaginali. ...
  4. Crampi addominali. ...
  5. Ipertensione materna. ...
  6. Aumento di peso.

Perché non bisogna toccare la pancia in gravidanza?

Il massaggio non è mai stato implicato, in modo esplicito, legalmente o scientificamente tra le cause di aborto spontaneo. Nella maggioranza dei casi, l'aborto spontaneo si verifica perché il feto è non vitale. Toccare l'addome, a meno che non sia intenzionalmente dannoso, non fa male al bambino o alla madre.

Cosa succede se si cammina troppo in gravidanza?

I rischi a cui prestare attenzione

Camminare in gravidanza infatti può innanzitutto stimolare le contrazioni dell'utero, il che porterebbe a un parto pretermine. Inoltre la camminata diventa rischiosa per quelle donne che soffrono di ipertensione in gravidanza.

A quale settimana di gravidanza si è fuori pericolo?

In quale settimana di gravidanza si è fuori pericolo

È durante la tredicesima settimana di gravidanza che il rischio di aborto scende in maniera sensibile, ma non si può stabilire con certezza un periodo nel quale una gravidanza sia sicuramente fuori pericolo da un possibile aborto spontaneo.

Cosa succede al feto se la mamma urla?

“Comportamenti aggressivi e rabbiosi, come sbattere porte, urlare, lanciare oggetti e anche mangiare eccessivamente durante la gravidanza possono alzare i livello di stress del bambino, influenzandone lo sviluppo del cuore”, affermano i ricercatori.

Quali sono le settimane di gravidanza più a rischio?

L'85% circa degli aborti si verifica nelle prime 12 settimane di gestazione, e il 25% delle gravidanze termina con un aborto nelle prime 12 settimane. Il rimanente 15% degli aborti avviene fra le 13 e le 20 settimane.

Cosa succede se si dorme sul lato destro?

Dormire sul lato destro, secondo l'articolo, causerebbe una pressione eccessiva dello stomaco (che sta più a sinistra) sul pancreas (alla sua destra), limitando l'attività di entrambi gli organi per schiacciamento.

Quante ore dovrebbe dormire una donna incinta?

Secondo uno studio condotto dal Journal of the American Medical Association nel 2006 tra la 11°e la 12° settimana di gravidanza aumentano le ore di sonno (circa 7,4 ore di sonno per notte, quasi mezz'ora più del sonno abituale), ci si sveglia più volte riposando meno, inoltre, con il progredire della gravidanza, ...

Perché il feto si muove di più la sera?

“Adrenalina, cortisolo e acth hanno un'azione inibente sul feto. Questi si muove di meno quando il livello degli ormoni è elevato e di più quando la produzione è ridotta”, dice Leonardo Caforio. “Nell'arco delle 24 ore, quindi, è più facile percepirlo nelle ore serali e notturne.

Quando la mamma dorme il feto dorme?

Il bimbo comincia a dormire ancor prima di nascere: durante i primi mesi di gravidanza il feto alterna periodi di veglia e di sonno della durata di circa 60 minuti, nella seconda metà della gravidanza il ritmo sonno-veglia del bimbo è sincronizzato nelle 24 ore da vari fattori materni come la glicemia, la temperatura ...

Come lavare i pavimenti in gravidanza?

Il lavaggio dei pavimenti è meglio lasciarlo a qualcun altro, ma se proprio devi farlo utilizza un secchio con strizzatore incorporato, in modo da non doverti chinare ogni volta. Piegarsi spesso è infatti un'attività da evitare in gravidanza.

Cosa sente il feto quando la mamma tocca la pancia?

Il feto può iniziare a sentire le carezze di mamma e papà al pancione dopo le 20 settimane, mentre intorno alle 26 settimane inizia a percepire la luce fuori dal pancione. A 30, infine, può sentire la voce dei genitori ed è meglio non esporlo a rumori troppo forti.

Come capire se una gravidanza prosegue bene?

Come capire se la gravidanza procede bene nel primo trimestre? Proprio il fatto di avere nausea o vomito, costipazione, stanchezza e sonnolenza, crampi al basso ventre oppure tensione mammaria, sono i segnali che la gravidanza sta procedendo come dovrebbe.

Quanto tempo ci vuole per partorire dopo la rottura delle acque?

L'insorgenza spontanea del travaglio dopo la rottura delle membrane avviene dopo 24 ore nel 60% delle donne ed entro 72 ore nel 95% dei casi. La rottura del sacco amniotico prematura rappresenta una delle principali indicazioni all'induzione farmacologica del travaglio di parto.

Cosa sente il feto durante il parto?

I piccoli sono in grado di percepire suoni, odori e sapori, avvertono i movimenti intestinali, cardiaci e respiratori della madre e hanno la pelle estremamente sensibile.

Come chiamare un bambino nella pancia?

Fino a questo periodo i medici hanno deciso di chiamare il bambino nella pancia “embrione”, mentre a questo punto della gravidanza per loro diventa un “feto”.

Come coccolare il bambino nella pancia?

Per favorire un contatto tattile e sonoro, c'è il gioco del "cullamento" del bambino: il papà si siede dietro alla mamma e le mette le mani sulla pancia, poi entrambi si dondolano per cullare il nascituro.

Cosa succede al feto quando si vomita?

Nei primi mesi della gravidanza, il feto non corre alcun pericolo. Anche se la donna non assorbe tutto ciò che mangia, infatti, il piccolo riesce ad attingere alle riserve di nutrienti dell'organismo materno. Vomito e nausea, dunque, creano fastidi alla mamma, ma non interferiscono con la crescita del feto.

Articolo precedente
Chi ha avuto più rigori in Serie A?
Articolo successivo
Come si dice glielo al femminile?