Menu & Ricerca

Idee originali per un tatuaggio con fuoco e fiamme 🔥🔥🔥

Idee originali per un tatuaggio con fuoco e fiamme 🔥🔥🔥

Aggiornato il

Fin dalla sua scoperta, il fuoco ha simboleggiato per l’uomo la civiltà, la luce, la trasformazione. È un elemento straordinario, che può assumere moltissimi significati, tutti originali e interessanti.

Curiosi di sapere quale potrebbe essere il significato di un tatuaggio con fuoco e fiamme?
🔥Non vi resta che proseguire nella lettura 🙂 🔥

SFOGLIA LA FOTOGALLERY

Le origini del fuoco

Inutile dirlo, il fuoco fu una di quelle scoperte che cambiò letteralmente la vita e le sorti dei nostri antenati. Oltre a illuminare e scaldare, il fuoco permise anche di cuocere i cibi e forgiare i metalli.

Come capita spesso per gli elementi, anche al fuoco sono associati moltissimi miti e leggende sulla sua “invenzione”. Questo elemento così speciale, luminoso come il sole, caldo e apparentemente “vivo”, si è guadagnato nel corso di secoli un suo spazio nell’ambito del sacro e del mistico.
Non a caso, sono moltissimi i riti di passaggio, le celebrazioni religiose e le feste che fanno del fuoco un elemento fondamentale.

Leggi anche: Tutto quel che dovresti sapere sui tatuaggi con cuore sacro

Il significato di un tatuaggio con fuoco e fiamme

Mitologia

Secondo gli antichi miti il fuoco non ha origine umana, ma divina. La cosa curiosa è che culture molto distanti in tempo e spazio fra loro hanno ideato numerose ma simili varianti del “furto del fuoco”. Basti pensare a Prometeo  (mitologia greca), a Mātariśvan nel Ṛgveda o al malvagio Azazel.

Filosofia

La filosofia greca individuò nel fuoco l’origine del cosmo.
Eraclito in particolare sostenne l’idea che il mondo aveva avuto origine dal fuoco, una forza arcaica e oltre al controllo umano che regola la legge degli opposti e contrari. Tra i filosofi che dedicarono ampi pensieri al fuoco vi sono anche Platone (vedi il solido platonico) e Aristotele.

Induismo

Presso gli induisti, il dio del fuoco si chiama Agni, simile per suono al latino ignis. Agni è uno degli dei più importanti per questo credo religioso: brucia i demoni che vogliono distruggere i sacrifici che i fedeli portano agli altari e inoltre, svolge il compito di mediatore tra dei e umani. Questa divinità rappresenta anche la concezione di “fuoco universale” che nell’uomo consiste nel calore della digestione, della collera e del “bruciante pensiero“.

Cristianesimo

Nella Bibbia, sono numerosi i riferimenti al fuoco e diverse le interpretazioni ad esso attribuite. Utilizzato spesso come simbolo della manifestazione divina, il fuoco biblico illumina, distrugge, purifica, rivela.

Nel cattolicesimo, il fuoco è anche l’elemento predominante e caratteristico degli inferi, il luogo destinato a chi ha vissuto la propria vita tra peccati e dissolutezze. Nella Divina Commedia, Dante Alighieri non si risparmiò nell’utilizzare il fuoco per creare immagini cocenti e tormentose per descrivere le pene dell’Inferno. Questo testo di letteratura classica potrebbe essere una ricca fonte di spunti se siete in cerca di un significato per un tatuaggio con fuoco e fiamme.

           

Altri significati del fuoco

A prescindere dalle simbologie menzionate sopra in riferimento al fuoco, un tatuaggio con fuoco potrebbe avere altri significati, più personali e contemporanei.

Nella cultura odierna, il fuoco è quell’elemento che viene spesso associato alla passione, all’essere irascibili, incontrollabili o ribelli. Il fuoco è difficile da domare. Porta distruzione e rinascita. Il fuoco è infatti un elemento che si accompagna straordinariamente bene al simbolo della fenice, l’animale mitologico che rinasce dalle proprie ceneri.