Quali spese acquisto (prima o seconda) casa sono detraibili?

Quali spese sono detraibili per acquisto prima casa?

Domanda di: Lucrezia Romano  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.7/5 (30 voti)

Tra tutte le spese che sosterrai per l'acquisto di un'abitazione principale (non per forza prima casa), potrai detrarre solamente due voci:
  • le spese per gli atti di mutuo contratti per l'acquisto della prima casa;
  • il costo di intermediazione dell'agenzia immobiliare;

Quali spese per acquisto prima casa si possono detrarre?

Chi stipula un mutuo per l'acquisto della prima casa, ha diritto - in seno alla dichiarazione dei redditi - ad una detrazione dall'Irpef degli interessi passivi, compresi gli oneri accessori, pagati alla banca. La detrazione fiscale viene calcolata nella misura del 19% su un massimo di 4000 euro.

Come scaricare le spese del notaio acquisto prima casa?

Il costo del notaio per la prima casa può essere detratto nella dichiarazione dei redditi. Le detrazioni delle spese notarili per l'acquisto della prima casa sono pari al 19%, mentre per le spese di intermediazione si va generalmente dal 2 al 4% del valore della casa.

Quali spese del mutuo sono detraibili?

Quando viene stipulato un mutuo, in certi casi, è possibile richiedere tramite la dichiarazione dei redditi una detrazione pari al 19% sugli interessi passivi, gli oneri accessori e le quote di rivalutazione corrisposti in dipendenza del mutuo stesso.

Come detrarre le spese del notaio?

L'autore di questa risposta ha richiesto la rimozione di questo contenuto.

Trovate 20 domande correlate

Cosa si può scaricare dal 7.30 per acquisto prima casa?

L'agenzia delle Entrate tramite fiscoOggi.it, il 9 luglio 2021, ha chiarito che sulle sole spese di intermediazione relative all'acquisto di un'abitazione principale, spetta una detrazione dall'Irpef nella misura del 19% e con un limite massimo di 1.000 euro.

Quanto si recupera dalle spese di agenzia immobiliare?

Come scaricare le spese dell'agenzia immobiliare? La detrazione è pari al 19% della spesa per un massimo di 1.000 euro nell'arco di un anno. Il pagamento può essere effettuato solo tramite strumenti tracciati, come il bonifico o gli assegni. La somma massima che si può recuperare è pari a 190 euro.

Quanto si recupera del mutuo con 730?

Nel 730 si recupera il 19% di questi interessi e spese sul mutuo per un massimo di 4000 euro. In caso di mutuo condiviso, entrambi gli intestari hanno diritto alle detrazioni del 19%, ovviamente sull'importo massimo suddiviso per due (quindi per un massimo di 2000 euro ciascuno).

Chi compra casa ha diritto al bonus mobili?

A specificarlo è l'Agenzia delle Entrate. Bonus mobili, non è ammessa la cessione all'acquirente in caso di vendita della casa. A differenza di quanto previsto per il bonus ristrutturazioni, è chi vende casa o meglio il soggetto che ha sostenuto le spese ammesse in detrazione che continua ad utilizzare le rate residue.

In che cosa consiste la detrazione per gli acquirenti e gli assegnatari di immobili ristrutturati?

Se dovessi acquistare un appartamento all'interno di un edificio recentemente ristrutturato da parte di un'impresa di costruzioni o una cooperativa, potrai portare in detrazione dall'Irpef il 50% del costo di ristrutturazione dell'immobile, individuato forfettariamente.

Come detrarre le spese notarili e di mediazione?

Detrazione spese Notarili

Queste spese usufruiscono di una detrazione fiscale sul 730 (o modello Unico) nella misura del 19%. Le spese notarili nella dichiarazione dei redditi, vanno indicate nella sezione I del quadro E, nello specifico al rigo E7.

Quali sono i bonus per le nuove costruzioni?

Per quelli unifamiliari, il bonus dal 50 al 70% per un massimo di 96.000 euro per ogni unità immobiliare. Resta in vigore per le spese effettuate fino al 2024 anche l'agevolazione maggiorata all'80 e all'85% nel caso in cui vi siano interventi che comportano il miglioramento di una o due classi di rischio.

Cosa si può detrarre senza ristrutturazione?

La detrazione spetta per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici nuovi: * Letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi, apparecchi di illuminazione (sono esclusi porte, pavimentazioni, tende e tendaggi).

Quali bonus nel 2023?

Bonus mobili e Superbonus sono stati confermati, con nuovi limiti di spesa. Il Superbonus, in particolare, scende dal 110% al 90% per le villette unifamiliari. La Manovra ha confermato per il 2023 anche il bonus Verde, Ristrutturazioni, Eco e Sismabonus.

Quando conviene abbassare la rata del mutuo?

La riduzione del mutuo conviene se fatta nei primi tempi quando comporta il risparmio di tutti gli interessi non ancora maturati, mentre diminuisce man mano che si va avanti con il pagamento delle rate: secondo il piano di ammortamento alla francese - quello più diffuso in Italia - infatti, la maggior parte degli ...

Quando non si possono detrarre gli interessi del mutuo?

Pertanto, il contribuente non perde il diritto alla detrazione nel caso in cui, ad esempio, l'immobile acquistato non venga più adibito ad abitazione principale a causa di un trasferimento per motivi di lavoro.

Come scaricare la fattura dell'agenzia immobiliare?

Le spese di intermediazione immobiliare possono essere portate in detrazione dall'acquirente dell'immobile nel modello 730 e nel modello unico quando il contratto preliminare è stato regolarmente registrato. La detrazione è pari al 19% della spesa, per un massimo di 1.000 euro annui.

Quando compri una casa devi pagare l'agenzia?

La legge stabilisce che l'agente che ha contribuito all'intermediazione debba essere retribuito nel momento in cui l'affare viene concluso. Quando si realizza la compravendita, l'affitto o la locazione l'agenzia dovrà essere pagata anche per il solo fatto di aver presentato le parti.

Dove inserire le spese dell'agenzia immobiliare nel 730?

Per poter inserire correttamente tutte le informazioni, è necessario compilare correttamente il Modello 730 durante la dichiarazione dei redditi. Per accedere alle detrazioni fiscali per le spese di intermediazione immobiliare, va compilata la parte “Altre spese”, E8-E10.

Quanto si recupera dalla fattura del notaio?

Le spese del notaio per l'acquisto della prima casa possono essere detratte nel 730 al rigo E7 del quadro E. Detraibili le spese sostenute dal notaio per la stipula del mutuo o di spese anticipate dal notaio per il cliente. La detrazione è fissata al 19% della spesa.

Quali sono i bonus prorogati al 2023?

Tra i bonus rinnovati per il 2023 ci sono il bonus bollette, l'assegno unico, il superbonus al 90%, il bonus mobili, bonus prima casa giovani under 36, il bonus psicologo.

Cosa si può portare in detrazione al 50 per cento?

Nel dettaglio, la detrazione del 50% spetta per: lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati su parti comuni di edifici residenziali, cioè su condomini (interventi indicati alle lettere a), b), c) e d) dell'articolo 3 del Dpr 380/2001);

Come ottenere bonus frigorifero?

Il bonus viene richiesto tramite la dichiarazione del redditi 730, l'anno successivo a quello delle spese sostenute, presentando la seguente documentazione:
  1. ricevuta del bonifico bancario oppure lo scontrino fiscale in caso di pagamento con carte.
  2. fattura di acquisto del frigorifero.

Come funziona il bonus 90% 2023?

La detrazione al 90 per cento è riconosciuta per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2023 a patto che l'unità immobiliare sia adibita ad abitazione principale e il contribuente abbia un reddito non superiore a 15.000 euro. La stessa misura della detrazione si applicherà per gli interventi per i condomini.

Come richiedere Bonus casa 2023?

Bonus Barriere Architettoniche 2023

L'incentivo potrà essere usato sottoforma di detrazione IRPEF da richiedere nella dichiarazione dei redditi e verrà rimborsato in cinque quote annuali di pari importo. Ma si potrà ottenere anche tramite cessione del credito o sconto in fattura.

Articolo precedente
Chi è il proprietario di Somnio?
Articolo successivo
Quanti km con iniettori GPL?