Tatuaggi piccoli in zona inguine: discreti, femminili, audaci!

Aggiornato il

FOTOGALLERY

Su Instagram i tatuaggi in zona inguine fioccano come funghi nei giorni più umidi d’autunno. Sono piccoli, discreti, molto femminili e al tempo stesso, molto audaci!
Se stai cercando tutte le informazioni necessarie prima di procedere col tuo tattoo inguinale (sembra il titolo di un film osé, lo ammetto), sei nel posto giusto, perché nei prossimi paragrafi troverai tutto lo scibile su questo tipo di tatuaggio così trendy.

Indice

Tatuaggi inguine: fanno male?
Quali soggetti scegliere per un tattoo all’inguine?
Quanto costa un tatuaggio in zona inguine?
Consigli per curare il tatuaggio all’inguine

Tatuaggi inguine: di quanto dolore si parla?

Partiamo dalla domanda più importante. Quanto male fa un tatuaggio all’inguine? In realtà, questo punto del corpo non è drammaticamente doloroso da tatuare. Trattandosi poi di tatuaggi piccoli, i tempi di realizzazione sono piuttosto ridotti.
Diciamo quindi che su una scala da 1 a 10, il tatuaggio all’inguine si posiziona circa al 5 posto per la maggior parte delle persone. L’equivalente di una ceretta nella medesima zona.

 

Quali soggetti si prestano per un tattoo all’inguine?

Fonte immagini: Pinterest.com e Instagram.com
Uno dei soggetti più gettonati per un tatuaggio all’inguine pare essere la rosa. Trattandosi di un fiore, un tatuaggio piccolo con rosa in zona inguine può essere un’idea esteticamente molto appagante e allo stesso tempo significativa.
Non solo la rosa però, anche le scritte sono perfette per questo punto del corpo, perché consentono di lavorare su dimensioni molto piccole.

Ovviamente non è il caso di porre limiti alla fantasia: cuori stilizzati, unalome, fiori di loto, gattini, qualsiasi cosa può essere ridotta alle dimensioni di una monetina e tatuata in zona inguine!

 

 

 

 

Quanto costa fare un tatuaggio in zona inguine?

Come tutti i tatuaggi piccoli, il costo per realizzare un tattoo in zona inguine non è esorbitante. È come sempre fondamentale affidarsi a un tatuatore professionista, il quale di norma non dovrebbe chiedere meno di 80-100 € per un tatuaggio seppur piccolo. Ovviamente il costo può variare da città a città e da tatuatore a tatuatore, ma accertatevi sempre che gli standard di sicurezza e igiene siano rispettati.

Leggi anche: Tatuaggi piccoli e femminili, 150 foto e idee di cui innamorarsi

Cura del tatuaggio all’inguine

Come saprai, la zona inguine è piuttosto delicata: la pelle è sottile e tende a irritarsi con più facilità rispetto al altri punti del corpo. Non allarmarti quindi se appena realizzato, il tatuaggio sarà leggermente arrossato o gonfio. Come sempre sarà il caso di mettere il Bepanthenol per alcuni giorni, per mantenere la pelle idratata ed evitare che il tatuaggio sedimenti male nella pelle.
È poi fondamentale proteggere la zona tatuata da sporcizia, sole o altri agenti irritanti, come il cloro. Evita indumenti stretti come i jeans skinny per qualche giorno, oppure mutande con bordo in pizzo o sintetiche, che potrebbero irritare la zona.

Share: