1 CAPITOLO 1 PARTE PRIMA

Come si chiama la parte bassa di una nave?

Domanda di: Armando Amato  |  Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2023
Valutazione: 4.8/5 (31 voti)

La copertura superiore dello scafo è detta ponte di coperta, mentre quella inferiore è detta fondo. I fianchi, detti murate, sono le parti laterali dello scafo.

Come si chiama la struttura della nave?

Lo scafo è la struttura portante della nave; la parte anteriore(prua) e quella posteriore (poppa) hanno una sagoma idrodinamica, che permette di ridurre la resistenza opposta dall'acqua al movimento. La carena è la parte immersa dello scafo, la linea di galleggiamento la separa dalla parte emersa.

Come si chiamano le varie parti di una barca?

Oltre che in parte prodiera e parte poppiera, parte superiore e parte inferiore, parte dritta e parte sinistra, carena ed opera morta, lo scafo può essere diviso in prora, poppa e parte maestra.

Come si chiama la parte di sotto della barca a vela?

La deriva è un'appendice simile a un'ala collocata perpendicolarmente nella parte più bassa dello scafo di una barca a vela o sotto le tavole da surf e windsurf e che dà il nome a una categoria di imbarcazioni a deriva mobile. La deriva è l'appendice nella parte centrale in basso dello scafo.

Quale è la prua?

L'estremità anteriore della nave, o di un'imbarcazione in genere (detta anche prora), ordinariamente diversa per forma dall'estremità posteriore, cioè dalla poppa.

Trovate 21 domande correlate

Come si chiama l'organo a prua delle navi?

Foro situato presso la prua delle navi, sul fasciame esterno laterale dello scafo (mascone), cui fa capo un grosso tubo che porta fino al ponte di coperta: in questo canale passa la catena dell'ancora e, quando questa è senza ceppo, anche il fuso, che così arriva direttamente sul ponte.

Come si chiamano i locali estremi di prua e di poppa?

Nella costruzione navale, nome degli spazi bassi estremi dello scafo sia verso prora (g. di prua), fra la paratia di collisione e il dritto prodiero, sia verso poppa (g. di poppa), fra la paratia del pressatrecce dell'albero dell'elica e il dritto poppiero.

Come si chiama la parte superiore della nave?

Il ponte di coperta di una nave a volte detto anche semplicemente coperta, o tolda, nel lessico nautico, è il ponte superiore di una imbarcazione, il più alto dello scafo, che separa gli spazi interni della nave dall'ambiente esterno.

Che cos'è il baglio di una nave?

In ingegneria navale il baglio è una trave che unisce le opposte murate di una nave, collegando perpendicolarmente rispetto all'asse prua-poppa le estremità superiori delle costole, cioè le assi che costituiscono insieme alla chiglia l'ossatura dell'imbarcazione.

Come si chiama la ringhiera della nave?

parapetto-[nave]: definizioni, etimologia e citazioni nel Vocabolario Treccani.

Cosa c'è sotto la barca?

Nella sua forma più basica la chiglia è, molto semplicemente, la parte inferiore dello scafo di una barca e, più nello specifico, la trave o barra che corre per tutta la lunghezza della carena, formando la spina dorsale della carena della barca, da prua a poppa.

Come si chiama il pavimento di una nave?

Coperta, il "pavimento" della barca. Pozzetto, zona protetta, aperta , soto il piano di coperta, delle piccole e medie imbarcazioni ove l'equipaggio manovra. Tuga, rialzo della coperta a guscio di tartaruga, aumenta l'altezza dello spazio sottocoperta.

Quali sono gli elementi essenziali della nave?

Galleggiabilità: che deve consentire alla nave, in ogni suo dovuto assetto, di rimanere senza pericoli in superficie; Impermeabilità: che deve consentire alla nave di essere stagna a qualsiasi penetrazione di liquidi.

Come si chiama il lato della nave?

Babordo e Tribordo sono due termini antichi, non più in uso nella marineria, che stanno ad indicare rispettivamente il lato sinistro e il lato destro (dritta) di una nave o imbarcazione e spesso capita ancora di udire l'ordine "Vira a Babordo" (A SINISTRA) oppure "Vira a Tribordo" (A DRITTA).

Come si chiama la parte della nave fuori dall'acqua?

Carena: è la parte dello scafo che è immersa in acqua. In gergo viene chiamata anche opera viva mentre la parte che sta fuori dall'acqua viene chiamata anche opera morta.

Che cos'è la murata in una nave?

Murate: sono la parte emersa dei fianchi della nave. La parte prodiera si dice MASCONE, quella poppiera GIARDINETTO. Per navi con poppa a incrociatore o “transom”, si dice SPECCHIO la parte verticale di fasciame che chiude posteriormente lo scafo.

A cosa serve la falchetta?

– La falca delle piccole imbarcazioni, nella quale sono ricavate le scalmiere o sono infissi gli scalmi per l'appoggio dei remi; nelle imbarcazioni moderne a vela è realizzata con un basso profilato in lega leggera che orla il ponte su ambedue le murate, con la funzione d'impedire che cose o persone possano scivolare ...

Cosa si intende per scafo?

scafo Nella costruzione navale, l'insieme di tutte le strutture che costituiscono il corpo di un galleggiante, qualunque ne sia il materiale (legno, acciaio, leghe leggere, materie plastiche, cemento armato) e qualunque ne sia la grandezza e il disegno; comprende l'opera viva, cioè la parte situata sotto il ...

Come si divide una nave?

Il corpo della nave è in genere simmetrico rispetto ad un piano (piano longitudinale) che divide in due la nave nel senso della sua lunghezza. Le due parti (bande) divise dal piano longitudinale sono dette destra o dritta (anticamente tribordo) e sinistra (anticamente babordo).

Perché si dice babordo e tribordo?

Stando a poppa o a mezza nave gli alberi avrebbero impedito a chi guardava verso prua di leggere tutta la scritta dividendola in due: “BA…” a sinistra e “TERIE” a dritta da cui i termini “BÂBORD” e “TRIBORD”, cioè bordo di sinistra e bordo di dritta.

Come si chiama la parte immersa dello scafo?

L'opera viva è la parte immersa in acqua, mentre l'opera morta è la parte asciutta che comprende la zona superiore dello scafo e le strutture di coperta e sovraccoperta.

Come si chiama la donna sulla prua della nave?

Una polena è una decorazione lignea, spesso figura femminile o di animale, che si trovava sulla prua delle navi dal XVI al XIX secolo. La pratica fu introdotta inizialmente nei galeoni, ma anche navi più antiche avevano spesso alcune decorazioni nella prua.

Come si chiama la donna a prua?

"Polena" è il nome che designa, nell'area mediterranea, una figura scolpita, posta sulla prora delle imbarcazioni, che fu un elemento indispensabile della nave, specialmente nei secoli XVII e XVIII fino a tutto il XIX.

A cosa serve bulbo?

La funzione del bulbo è quella di migliorare, o meglio di diminuire, la resistenza all'avanzamento delle navi in navigazione. Ovvero di abbassare la resistenza che l'acqua oppone sulla prua delle navi quando navigano.

Come si chiama l argano a prua delle navi?

cabestano della fregata Samiento.